aldi-italia-vr

Aldi: l’evento di maggio e il piano di sviluppo per l’Italia

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Da alcuni mesi si parlava dell’evento primaverile in cui Aldi avrebbe dato per la prima volta alcuni dettagli “ufficiali” sull’inizio dell’attività in Italia. Nei fatti domenica 28 maggio non si farà alcun tipo di annuncio: l’evento è rivolto solo ai familiari dei dipendenti, non è invitata né la stampa, né le istituzioni, né i fornitori. Lo diciamo perché diverse aziende ci hanno contattato per avere informazioni su come accedere all’evento. In tanti si chiedono anche se Aldi potrà sviluppare velocemente la rete senza acquisire altre catene: e se crescesse per linee interne sull’esempio di quanto sta facendo Lidl negli Stati Uniti?

 

di Eugenio Felice

 

Aldi-Italia-Vr

L’ingresso della sede italiana di Aldi a Verona (Copyright: Fm)

Aldi rimane il tema più caldo del sistema distributivo italiano. Lo ha fatto capire anche Claudio Mazzini, direttore freschissimi di Coop Italia, alla convention di Macfrut con i fornitori (leggi qui), quando rivolto alla platea ha detto che non stanno cambiando solo le abitudini dei consumatori ma si stanno affacciando anche nuovi competitor, facendo espresso riferimento alla nuova piattaforma che sta costruendo Aldi a sud di Verona, lungo la Transpolesana. E ce ne siamo accorti anche noi, dato che la notizia che abbiamo dato a febbraio su questo nuovo magazzino con la prima foto aerea (leggi qui) è stata la prima a superare le 1.000 condivisioni tra Facebook e Linkedin.

 

Il magazzino entro l’estate sarà ultimato e i primi punti vendita saranno pronti entro la fine dell’anno nel Nordest. Da un po’ si parlava di un evento in primavera per presentare i dettagli del piano di espansione del discounter tedesco sul territorio italiano e, nei fatti, un evento ci sarà e si svolgerà domenica 28 maggio al Quadrante Europa dove si trovano gli uffici della sede italiana. L’evento però è rivolto esclusivamente ai familiari dei dipendenti, non alla stampa, né alle istituzioni, né ai fornitori. Lo diciamo per fare chiarezza dato che diverse aziende ci hanno contattato negli ultimi giorni per sapere come accedere all’evento. Quindi, per ora, nessun annuncio ufficiale.

 

In molti si chiedono anche se Aldi acquisterà una catena distributiva per accelerare il suo piano di espansione in Italia. Ne abbiamo parlato diverse volte anche noi. I nomi che circolano sono In’s (discount di Pam), Dpiù (discount di MaxiDì), TuoDì, Prix Quality, Md (ex Lillo). Nei fatti Aldi potrebbe anche crescere per linee interne, scegliendo le aree di interesse ed erigendo da zero i punti vendita. Più o meno come sta facendo Lidl nella costa est degli Stati Uniti, dove nel mese di giugno aprirà i primi 20 punti vendita, dopo una gestazione di due anni, con due centri distributivi già ultimati, uno in fase di completamento e altri 80 punti vendita che saranno aperti entro i prossimi 12 mesi.

 

Copyright: Fruitbook Magazine


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •