Gavina-Campidanese-17

Eleonora, Majores, Gavina: angurie e meloni di Sardegna firmati Campidanese

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

In queste settimane prende il via il raccolto di alcuni dei prodotti di punta di Agricola Campidanese, organizzazione di produttori di Terralba cui si deve il rilancio dell’ortofrutticoltura sarda. Parliamo del melone Majores e delle angurie Gavina ed Eleonora. “Prodotti altamente distintivi, ben riconoscibili sul mercato, grazie anche al brand forte che li accompagna”, ci spiega il direttore commerciale Salvatore Lotta. Prodotti dal basso impatto ambientale che vengono destinati principalmente alla grande distribuzione italiana e in parte ai mercati esteri, con volumi in deciso aumento grazie agli investimenti in produzione. Una parte del ricavato è destinato al sostegno di iniziative sociali in Burundi e negli stessi luoghi di produzione in Sardegna

 

Dalla Redazione

 

Gavina-Campidanese_Fm-17Il raccolto di Gavina è iniziato lunedì 12 giugno e proseguirà, clima permettendo, fino a settembre. La qualità del prodotto, grazie alle condizioni climatiche in fase di allegagione, sono eccellenti. Gavina è un’anguria di piccole dimensioni con peso variabile da 1 a 2 chili, dalle elevate caratteristiche organolettiche (da 12 a 14 gradi brix), croccante, senza semi, molto dolce e dalla caratteristica buccia chiara e striata. Un frutto fresco e comodo, coltivato nella pianura del Campidano, apprezzato dal mercato già da alcuni anni. Viene destinato sia al mercato interno che a quello estero, grazie ai rapporti diretti con diverse catene distributive ed operatori commerciali come Robinson Fresh. I volumi, come per gli altri prodotti, sono previsti in sensibile aumento grazie agli investimenti in produzione e alle richieste del mercato.

 

Majores-Campidanese-Fm-17Le settimana prossima, a partire dal 19 giugno, si inizieranno a raccogliere anche Majores e Gavina. Majores è un melone verde caratterizzato dalle piccole dimensioni (da 1 a 1,8 chili) e dalla polpa dolcissima (15-18 gradi brix). Tra le sue caratteristiche distintive ci sono la croccantezza, il sapore spiccato e la shelf life prolungata (fino a 20 giorni). Anche l’aspetto è decisamente originale, essendo sferico e dalla buccia con cromie che vanno dal verde scuro al marrone. Il raccolto, sempre clima permettendo, si protrarrà fino a novembre. Eleonora è una delle ultime proposte di Agricola Campidanese: si tratta di una anguria medio formato (4-8 chili), rotonda, dalla buccia molto scura e dalla polpa dolce (12-14 gradi brix), croccante e senza semi. In questo caso il raccolto dovrebbe concludersi a metà agosto.

 

Eleonora-Campidanese-17Gavina, Majores ed Eleonora, come gli altri prodotti che fanno parte dell’ampio portafoglio di Agricola Campidanese, non sono solo 100 per cento di origine sarda ma hanno anche un elevato tasso di sostenibilità essendo coltivati utilizzando sempre meno prodotti chimici, nel rispetto dell’ambiente circostante. Inoltre una parte del ricavato delle vendite viene destinato ad opere sociali. In particolare, Agricola Campidanese sostiene il lavoro di Padre Luigi e dei suoi collaboratori che insegnano le professioni a orfani e ragazzi di strada a Kamenge, in Burundi, con il duplice obiettivo di lottare contro la delinquenza e avviarli al lavoro. Inoltre, il 12 agosto si terrà la quarta edizione del Gavina Summer Music, iniziativa che regala al territorio una giornata di festa e sensibilizza sull’impegno sociale dell’OP sarda.

 

Copyright: Fruitbook Magazine

 


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  



Non ci sono commenti

Aggiungi il tuo