L’INFORMAZIONE INDIPENDENTE PER PROFESSIONISTI E APPASSIONATI DI ORTOFRUTTA
                      L'INFORMAZIONE PROFESSIONALE PER IL TRADE ORTOFRUTTICOLO
                      L’INFORMAZIONE INDIPENDENTE PER PROFESSIONISTI E APPASSIONATI DI ORTOFRUTTA

                      Crescono i discount in Italia: la quota di Eurospin in un anno dal 4 al 5%

                      quote di mercato GDO
                      Un nuovo studio presenta i dati sulle quote di mercato della GDO in Italia, includendo per la prima volta anche i discount, accanto a supermercati e ipermercati. Le percentuali che siamo abituati a leggere risultano in parte alterate. Eurospin passa dal 4,0% al 5,0%, crescono anche Lidl e LIllo

                      dati GDO con discount

                      Fino ad oggi, i dati del canale discount venivano letti per lo più solo da specifici attori del mercato e solo in parti osservati dal resto. Ma oggi il consumatore moderno, diciamo nella sua maggiore rappresentazione, riceve a casa volantini dei punti di vendita limitrofi e sceglie tra supermercati, ipermercati e discount quasi indistintamente. Ecco i dati cambiano ed ora si leggono “Super+Iper+Discount”.

                      La tabella qui sopra ci consegna Coop ancora saldamente leader nonostante le ambizioni di Conad, però entrambi perdono quote nell’ultimo anno (Coop -1,58% e Conad -0,27%). Crescono di poco il terzo e quarto attore del mercato, Selex che si attesta al 8,3% (+0,24%) e Esselunga al 8,0% (+0,07%). A seguire le insegne francesi Auchan che scende dal 7,6% al 7,2% e Carrefour che scende dal 6,5% al 5,7%.

                      Qui avviene un fatto interessante. A seguire EUROSPIN il leader di mercato del canale discount che passa dal 4,0% al 4,9%, quasi un punto percentuale (totale Italia) in un anno. A seguire catene in crescita sul mercato come Sigma (da 3,8% a 3,9%) e Pam (da 3,4% a 3,5%). Lidl sotto cresce anche lui di uno 0,5% sul totale Italia, e si avvicina all’olimpo della GDO anche il nuovo colosso del canale discount, Lillo Spa che con l’acquisizione di LD arriva ad avere una quota di mercato del 2,4%, più di Agorà, di CRAI, del C3, di Interdis.

                      Leggi anche:

                      UK: i grandi supermercati perdono quote rispetto ai discount

                      Per approfondire invece l’andamento delle Private Label:

                      Nuova PL per Edeka, in pensione gli storici Rio Grande e Gärtners Beste

                      Fonte: gdonews.it