L'INFORMAZIONE PROFESSIONALE PER IL TRADE ORTOFRUTTICOLO

            METRO Italia cavalca il trend positivo dei consumi fuori casa. Fatturato a 1,73 miliardi

            METRO Italia si consolida come realtà significativa all’interno del colosso METRO AG e annuncia i risultati dell’anno fiscale 2018/2019: il fatturato raggiunge quota 1,73 miliardi di euro, con una crescita delle vendite nel canale Horeca dell’1,4%. Continua anche la crescita dei clienti Horeca, guidata da una proposta integrata di soluzioni di prodotti e servizi, con focus sul canale Food Service Distribution (FSD)

            Dalla Redazione

            METRO Italia

            Sono stati pubblicati i risultati finanziari dell’anno fiscale 2018/2019 di METRO Italia e della holding METRO AG. Con un fatturato di 1,73 miliardi di euro nell’anno fiscale 2018/2019, l’azienda conferma la solidità della propria strategia commerciale, sempre più focalizzata sul settore Horeca (hotel, ristoranti, catering), dove registra un incremento complessivo delle vendite dell’1,4%. METRO Italia cavalca il trend positivo del mercato dei consumi fuori casa, che risulta essere tra i più potenziali e rilevanti del Paese che, da dati TradeLab, rappresenta il quinto in Europa, per un totale di oltre 80 miliardi di euro all’anno.

            Dal punto di vista dei canali di vendita, METRO Italia è in grado di offrire ai professionisti della ristorazione e dell’ospitalità la possibilità di scegliere, in modo integrato, tra diverse modalità di acquisto in funzione delle specifiche esigenze: dal Food Service Distribution (FSD) al Cash & Carry. La continua crescita e i risultati del canale FSD, con un fatturato di 276 milioni di euro, rafforzano la scelta strategica dell’azienda. “Nell’anno fiscale appena terminato abbiamo registrato risultati positivi, seppur in un mercato in continua trasformazione – commenta Tanya Kopps, amministratore delegato di METRO Italia -. Questo conferma che la strada intrapresa per diventare il partner d’elezione dei professionisti Horeca è quella vincente”.

            “Attraverso una politica commerciale integrata a 360°, che parte dai bisogni dei clienti professionali, siamo in grado di realizzare soluzioni uniche e distintive, da quelle più tradizionali alle più innovative – continua l’Ad di METRO Italia -. Per il 2020 continueremo a guidare i professionisti della ristorazione e dell’ospitalità nella trasformazione digitale della loro attività, anche attraverso un team di esperti a disposizione dei clienti per selezionare le migliori soluzioni. Inoltre, ci focalizzeremo sullo sviluppo di un approccio omnicanale che consenta ai clienti la massima agilità nei propri acquisti, in base alle diverse necessità”.

            I solidi risultati raggiunti da METRO Italia sono in linea con l’andamento positivo delle vendite di METRO Wholesale e della holding METRO AG. Secondo i risultati finanziari annuali 2018/19 di METRO AG pubblicati l’11 dicembre 2019, il segmento di attività all’ingrosso (METRO Wholesale) costituito dai canali Cash & Carry e Food Service Distribution (FSD), ha registrato una crescita delle vendite omogenee di 2,4 %, per un totale di 29,9 miliardi di euro. Questo risultato rappresenta la migliore crescita annuale delle vendite omogenee per METRO Wholesale negli ultimi dieci anni. L’Europa dell’Est (esclusa la Russia), l’Asia e l’Europa occidentale (esclusa la Germania), hanno dato particolare impulso. In termini di attività operative, esclusa METRO China, le vendite nel 2018/19 sono state di 27,1 miliardi di euro.

            L’EBITDA 2018/19 di METRO Wholesale (incl. METRO China), esclusi gli utili delle transazioni immobiliari, ha raggiunto 1,173 miliardi di euro (senza METRO Cina: € 1,021 miliardi). Di conseguenza, i contributi agli utili delle transazioni immobiliari nel 2018/19 sono ammontati a 388 milioni di euro (senza METRO Cina: 338 milioni di euro).

            “La nostra origine è l’ingrosso, l’ingrosso è il nostro futuro – afferma Olaf Koch, chairman del management board di METRO AG -. Abbiamo compiuto progressi significativi verso questo traguardo nell’esercizio finanziario 2018/19. La crescita delle vendite omogenee nell’anno fiscale 2018/19, incluso METRO China, è stata del 2,4%. Questa rappresenta la crescita più significativa per METRO Wholesale nell’ultimo decennio. In particolare, le vendite omogenee dei principali gruppi di clienti (Horeca e Trader) sono cresciute in modo sensibile, rispettivamente del 4,5% e del 5,1%. Inoltre, abbiamo venduto una quota di maggioranza di METRO China al nostro partner Wumei. La vendita di Real è invece in fase finale. Entrambe le transazioni portano a un ulteriore significativo focus per il nostro portafoglio. Una volta completata la vendita in Cina, i nostri principali gruppi di clienti rappresenteranno il 70% delle vendite totali di METRO”.

            METRO Wholesale nel 2018/19 ha ulteriormente consolidato la propria attenzione strategica sui principali gruppi di clienti Horeca e Trader indipendenti. Entrambi i segmenti hanno registrato una forte crescita delle vendite omogenee, che corrisponde rispettivamente al +4,5% (senza METRO China: 4,2%) per l’Horeca e al +5,1%22 per i Trader. Nel frattempo, il canale Food Service Distribution ha mantenuto una solida crescita generando 4,6 miliardi di euro (escl. METRO Cina) nel 2018/19, un aumento del +9,2% rispetto ai € 4,2 miliardi dell’anno precedente. Il business FSD ora rappresenta il 17% delle vendite totali delle attività operative (escl. METRO China).

            La partnership di Trader Franchise che supporta i piccoli negozi di alimentari indipendenti nella maggior parte dei paesi dell’Europa orientale (sotto marchi locali) è ora uno dei pilastri in più rapida crescita per METRO Wholesale. Le dimensioni totali della rete nel 2018/19 sono aumentate del 15% per raggiungere circa 7.500 negozi, che mostrano una frequenza e un volume di acquisto nettamente superiori al passato grazie alla stretta partnership con METRO. Nel 2018/19 sono stati aperti 3 punti vendita all’ingrosso nelle attività operative (escl. 3 nuove aperture in Cina), di cui uno in Croazia, uno in Russia e uno in Turchia. Al 30 settembre 2019, la rete globale nelle attività operative è composta da 678 store (escl. 97 negozi in Cina). I dipendenti di METRO Wholesale nel 2018/19 ammontano a circa 100.000 persone (esclusi circa 11.000 dipendenti in Cina).

            Copyright: Fruitbook Magazine