Aldi Local_iNews01

Aldi Local, nasce a Londra lo store urbano di Aldi


Debutta a Londra Aldi Local, la nuova insegna di Aldi pensata per il contesto urbano. La dimensione ridotta dei negozi non è di per sé una novità per Aldi, che nella capitale ha già cinque punti vendita di questo tipo. In un momento in cui diverse insegne britanniche e non puntano su formati più piccoli per venire incontro alle esigenze di consumo di chi vive e lavora in città, la nuova mossa di Aldi riflette però un cambiamento certamente non trascurabile nella strategia del gruppo. Il primo punto vendita Aldi Local – situato a Balham, in zona Londra sud – si estende su 600 mq (un terzo più piccolo rispetto ai “classici” store di Aldi) ed offre circa 300 referenze in meno, evitando grandi formati difficili da trasportare

 

di Massimiliano Lollis

 

Aldi Local

Il nuovo Aldi Local di Balham, Londra (Foto: iNews)

A Londra arriva Aldi Local, il primo punto vendita a dimensioni ridotte di Aldi Uk, pensato per “catturare” il flusso di consumatori in aree urbane molto frequentate. Il format ha debuttato in Balham High Road – nella zona meridionale della capitale – e si distingue rispetto agli store classici di Aldi per dimensione e assortimento. Il primo punto vendita Aldi Local si estende infatti su 600 metri quadrati – circa un terzo più piccolo rispetto ai classici convenience store di Aldi – ed offre circa 300 referenze in meno. Ma non per questo si tratta di un format “sotto tono”: il punto vendita di Balham è dotato di un discreto reparto ortofrutta, oltre a prodotti da forno freschi e perfino il sushi.

 

Aldi Local debutta in un momento in cui diverse insegne attive in Regno Unito come Tesco, Sainsbury’s e Lidl decidono di puntare su format più ridotti per venire incontro alle esigenze dei consumatori urbani. A partire dall’assortimento, che evita grandi formati e multipack – più difficili da trasportare per chi si reca al supermercato a piedi, o in bici – puntando su formati più compatti e leggeri.

 

Aldi Local

Il reparto frutta di Aldi Local (Foto: iNews)

Come scrive iNews – che come altre testate britanniche ha cercato di mettere nero su bianco le differenze tra Aldi Local e i classici store Aldi – nel format urbano i prezzi sarebbero fino al 5% più alti, nonostante un portavoce di Aldi interpellato dalla stessa testata abbia chiarito che in ogni caso si tratta di prezzi più bassi rispetto alla media della zona. Sempre secondo lo stesso portavoce di Aldi, l’esigenza di Aldi di creare il nuovo brand sarebbe dettata dal fatto di “aiutare” i consumatori a distinguere tra i nuovi punti vendita urbani e gli store classici. Un’altra differenza evidente – oltre all’assenza di una corsia centrale dedicata alle offerte – è chiaramente la predilezione per le zone urbane.

 

Certo, di per sé il format ridotto dei punti vendita non è una novità per Aldi, che a Londra ha già altri quattro negozi a dimensioni ridotte – in quel di Tooting, Archway, Kingston e Kilburn – oltre a circa 820 store tradizionali in tutto il Regno Unito. Il fatto però che il gruppo abbia deciso di proporre per la prima volta un brand urbano nuovo di zecca – il pdv di Balham è infatti il primo ad essere stato “battezzato” Aldi Local – rappresenta senza dubbio un fatto di notevole interesse per quelli che potranno essere gli sviluppi futuri nella strategia di Aldi a Londra, e non solo. Se il “progetto pilota” di Balham avrà successo, molti altri Aldi Local potranno fare la loro comparsa in altre aree della capitale e magari, un giorno, anche da questa parte della Manica.

 

Copyright: Fruitbook Magazine

 





Non ci sono commenti

Aggiungi il tuo