L'INFORMAZIONE PROFESSIONALE PER IL TRADE ORTOFRUTTICOLO

            Genuino.Zero, l’e-commerce di ortofrutta e freschi alla conquista di Firenze

            Genuino.Zero è una startup innovativa che offre un servizio di e-commerce di frutta e verdura e altri prodotti freschi a Firenze, nata con l’obiettivo di creare una comunità di consumatori consapevoli, attenti all’ambiente e ai piccoli produttori del territorio. L’idea è della food blogger Chiara Brandi, alias Forchettinagiramondo. L’assortimento, improntato su qualità, stagionalità, chilometro zero, permette di scegliere tra circa 120 prodotti da sette diversi produttori, di cui il 47% certificati bio. L’ordine si effettua online e si può scegliere la consegna a domicilio, nelle aree coperte, oppure il ritiro nei “Punti di distribuzione genuini”

            Dalla Redazione

            Genuino.Zero Una filiera “corta”, in senso letterale, biologica, etica e sostenibile, che funziona come un gruppo di acquisto solidale, offre i vantaggi di un mercato contadino e al tutto aggiunge la comodità di un clic. Si chiama Genuino.Zero ed è una startup nata di recente a Firenze all’interno di “Murate Idea Park”, la rete di innovazione per le imprese legata a Comune di Firenze, Confindustria e Camera di Commercio. Si tratta di una piattaforma di e-commerce di prodotti ortofrutticoli nata con l’obiettivo di creare una comunità di consumatori consapevoli, attenti all’ambiente e ai piccoli produttori del territorio.

            L’idea è di una giovane fiorentina, Chiara Brandi, food blogger ed esperta in marketing e comunicazione, conosciuta sul web come Forchettinagiramondo. In questa nuova avventura imprenditoriale è affiancata dalle colleghe Simona Greco, social media manager e blogger, e Carlotta Manzo, graphic designer. Il progetto nasce con la principale finalità di sostenere gli agricoltori locali e di valorizzare i prodotti freschi del territorio, rendendoli più vicini alla città e ai consumatori metropolitani. L’obiettivo è di creare una filiera produttiva alternativa e realmente più “corta”, sia in termini geografici che economici, rendendo i buoni prodotti locali più facili da conoscere, apprezzare, assaggiare e acquistare, come riporta FirenzeUrbanLifestyle.

            Genuino.Zero fondatrici

            Da sinistra Simona Greco, Carlotta Manzo e Chiara Brandi

            Genuino.Zero è un “contenitore” urbano che rispetta i ritmi della stagione e offre all’utrente la possibilità di acquistare prodotti genuini e certificati: la scelta è ampia, è possibile scegliere tra circa 120 prodotti da sette diversi produttori, di cui il 47% certificati bio. In particolare, frutta e verdura biologica, formaggi bio sia vaccini che ovini, carne da allevamenti non intensivi, miele, caffè, pane tradizionale da grani antichi, confetture artigianali, uova ed insalata dell’orto.

            Gli ordini si possono comodamente fare da smartphone o da computer, si sceglie solo quello che serve, senza minimi di spesa o abbonamenti. Dopo aver composto il proprio cesto di prodotti freschi, si conclude il pagamento e quindi ci sono due opzioni per la consegna: si può scegliere l’home delivery, nelle aree coperte dal servizio, tramite fattorini che consegnano la spesa con mezzi ecologici come la bicicletta. Oppure si può scegliere di passare a ritirare il proprio ordine presso uno dei tre “Punti di distribuzione genuini” attualmente attivi a Firenze. Basta prenotare il ritiro nei giorni indicati, il martedì e il giovedì dalle 18 alle 19 (vedi sito).

            “Cellulari, pc e tablet diventano un aiuto per acquistare comodamente i migliori prodotti del territorio – si legge sul sito di Genuino.Zero -. La tecnologia è al servizio della genuinità, come un ritorno alle origini, alle vecchie botteghe di quartiere, per un acquisto consapevole e di qualità”.

            Copyright: Fruitbook Magazine