L'INFORMAZIONE PROFESSIONALE PER IL TRADE ORTOFRUTTICOLO

            Il Gigante, co-branding con Club Candonga per fragole top a prezzi stabili

            Un esempio virtuoso di programmazione e co-branding. È la novità che da questa settimana arriva nei punti vendita de Il Gigante, importante realtà della GDO associata a Selex: si tratta della collaborazione con Club Candonga per commercializzare l’apprezzata fragola della Basilicata, con volumi previsti attorno alle 200 mila vaschette. La particolarità è data dal doppio marchio: il logo “Candonga Fragola Top Quality” sarà infatti affiancato a “Bontà Gigante”, il marchio nuovo di zecca della catena lombarda. Il tutto nel solco delle precedenti collaborazioni. Il responsabile acquisti ortofrutta Alessandro Mantovani ci spiega come nascono iniziative di successo come questa: qualità del prodotto, fornitori qualificati e prezzi stabili sono gli ingredienti vincenti

             

            di Massimiliano Lollis

             

             

            Alessandro Mantovani, responsabile acquisti ortofrutta de Il Gigante, realtà di rilievo della grande distribuzione associata a Selex, con un fatturato di 1,2 miliardi di euro e una presenza concentrata nel Nordovest, annuncia a Fm una gustosa novità: si tratta della collaborazione con Club Candonga per commercializzare la nota fragola Candonga nei punti vendita della catena con il doppio marchio. A segnare la collaborazione, da parte de Il Gigante, un marchio nuovo di zecca, “Bontà Gigante”, riservato alle eccellenze italiane.

             

            La Fragola Candonga arriva nei punti vendita de Il Gigante in una veste tutta nuova. Ci parla di questo nuovo progetto?

            “Parliamo di un prodotto di alta qualità, la fragola Candonga della Basilicata. Credo che sia un ottimo progetto teso a tutelare sia il consumatore che il prodotto. La collaborazione avrà inizio a metà marzo e proseguirà fino alla fine di maggio 2017 e siamo sicuri che ci darà delle belle soddisfazioni. D’altronde la qualità del prodotto Candonga è indiscutibile e si tratta di un prodotto che noi de Il Gigante conosciamo bene, avendolo già trattato gli anni scorsi. Proprio sulla base delle precedenti positive esperienze, quest’anno abbiamo deciso di fare un ulteriore passo avanti con questa collaborazione e con il logo “Bontà Gigante”.

             

            Si tratta di un logo nuovo di zecca…
            È vero. Il nostro ufficio marketing ha curato il restyling del vecchio logo, rendendolo più immediato grazie al nuovo marchio “Bontà Gigante”, che penso renda benissimo l’idea di ricerca di qualità che sta alla base delle nostre collaborazioni.

             

            Il rapporto con i fornitori è sempre cruciale. Per quanto riguarda la collaborazione con Club Candonga, quali e quanti sono i vostri fornitori?
            In questa fase per la fragola Candonga abbiamo individuato due fornitori: Peviani di Milano e la OP Primosole, un fornitore della Basilicata. Come ha detto lei, il rapporto con i fornitori per noi è fondamentale, ed è uno dei pilastri della nostra attività, assieme alla qualità garantita del prodotto e ai prezzi stabili.

             

            Proprio per quanto riguarda il prezzo al punto vendita e di acquisto: rimarrà davvero fisso e stabile per tutto il periodo?

            Il prezzo di vendita e di acquisto rimarrà stabile e fisso al lordo delle promozioni, che prevediamo potranno essere un paio nel corso di tutto il periodo dell’iniziativa.

             

            mantovani-ilgigante

            Alessandro Mantovani, resp. ortofrutta Il Gigante (Copyright: Fm)

            Quali sono invece le vostre previsioni sui volumi di vendita?
            Abbiamo ipotizzato dei volumi sulla base delle vendite della fragola Candonga negli anni precedenti. Il prodotto si venderà in vaschette da 500 grammi, per cui prevediamo di venderne circa 200 mila nel corso di tutta la campagna. Parliamo quindi di 100 tonnellate.

             

            Ci può anticipare qualcosa sul packaging?
            Il prodotto sarà venduto in una vaschetta che presenteremo nella cassa originale Candonga Fragola Top Quality, mentre sulla vaschetta ci sarà il marchio Bontà Gigante in collaborazione con il marchio Top Quality.

             

            Questa non è però la prima volta che Il Gigante propone questo tipo di collaborazione con i fornitori: ricordiamo la recente collaborazione con il Consorzio del melone mantovano IGP…
            Esattamente. Abbiamo utilizzato lo stesso modello, quello del doppio marchio, nostro e del fornitore, anche per il melone mantovano IGP (leggi qui), per le ciliegie di Vignola IGP e per le Clementine di Calabria IGP o, parlando di prodotti non IGP, con le arance Tarocco della Sicilia. Anche grazie a queste esperienze negli scorsi anni abbiamo compreso l’importanza di proporre un prodotto di alta qualità, che fosse garantito sia da noi che dai fornitori. Una scelta che si è sempre rivelata vincente.

             

            Copyright: Fruitbook Magazine