L'INFORMAZIONE PROFESSIONALE PER IL TRADE ORTOFRUTTICOLO

            Marchese, castagne incise al laser nel packaging green e salva freschezza

            Dopo due anni di attività di ricerca e sviluppo, Marchese Castagne vince la sfida dell’innovazione nel settore delle castagne e lancia sul mercato della frutta fresca autunnale PRONTARROSTE, le nuove castagne fresche sterilizzate, selezionate, incise a laser, trattate con prodotti 100% naturali e confezionate in un innovativo pack. L’anteprima a Fresh Retailer 2019

            Dalla Redazione

            Marchese Castagne

            Innovazione, qualità e convenienza saranno le parole chiave della prossima  edizione di Fresh Retailer: Show&Conference, il nostro evento in programma giovedì 26 settembre agli East End Studios di Milano (leggi qui), in cui debutterà il frutto di un’intensa attività di ricerca e sviluppo di Marchese Castagne svolta in stretta collaborazione con ISA CNR, OASIS srl e PMI INNOVATIVA s.r.l. La storica azienda di Cervinara (AV) specialista delle castagne dal 1949 – che sarà presente all’evento milanese nell’area Expo – presenta le PRONTARROSTE, un prodotto esclusivo dall’alto contenuto di innovazione. Si tratta di castagne fresche, confezionate con una nuova tecnologia che permette l’estensione della shelf life e di auto bilanciare la naturale “respirazione” del prodotto, allo scopo di mantenere intatte le qualità organolettiche e la freschezza fino al consumo, mantenendo invariato il sapore originario del frutto.

            “PRONTARROSTE vanno letteralmente a stravolgere un settore tradizionalmente statico come quello delle castagne, che da 30 anni presenta e vende il prodotto nello stesso unico format – sottolinea Francesco Marchese, general manager di Marchese Castagne -. Si tratta infatti di un prodotto confezionato in un packaging a bassissimo impatto ambientale, che consente di mantenere inalterata la freschezza del frutto e soprattutto di allungarne la vita di scaffale”. A queste caratteristiche si aggiunge la qualità e l’alto contenuto di servizio. “Il protocollo di lavoro  sviluppato dalla ricerca e sviluppo – continua Marchese -, consente al consumatore di usufruire di un servizio aggiunto. Le PRONTARROSTE, infatti, opportunamente incise al laser con una tecnologia ad uso medicale, vengono selezionate in azienda, una volta aperta la confezione vanno direttamente adagiate in padella e messe in forno a una temperatura di 180-190°C per  25 -30 minuti”. Bastano quindi poche semplici operazioni per servire e gustare le caldarroste, evitando tutte le lungaggini della incisione da eseguire a mano sul frutto.

            Non da ultimo, c’è l’aspetto della convenienza. “Un’altra importante conquista dell’attività di ricerca e sviluppo, consiste nella riduzione molto rilevante del calo peso naturale delle castagne – conclude Francesco Marchese -. Questo significa che il peso indicato attualmente nelle confezioni delle PRONTARROSTE corrisponde effettivamente a quello reale delle castagne contenute al loro interno. Inoltre l’aumento della shelf life consentirà anche ai consumatori che acquistano il prodotto, ma non lo consumano rapidamente, di essere pienamente soddisfatti”.

            Con le nuove PRONTARROSTE nate dall’attività di ricerca e sviluppo, l’azienda Marchese Castagne raggiunge un nuovo traguardo nel mercato dell’innovazione ortofrutticola. Con lo sguardo costantemente rivolto al futuro, Marchese Castagne opera da sempre con l’obiettivo di produrre castagne di altissima qualità: il gusto inconfondibile delle castagne preservato e curato con le più intelligenti tecnologie, talvolta così innovative da anticipare le esigenze del mercato e ridefinire gli standard del settore.

            Copyright: Fruitbook Magazine