L'INFORMAZIONE PROFESSIONALE PER IL TRADE ORTOFRUTTICOLO

            Marks&Spencer premia Oranfrizer per l’innovazione a Fruit Logistica

            L’azienda siciliana leader degli agrumi è stata premiata a Berlino dalla catena della Gdo britannica che ha fatto dell’innovazione nel reparto ortofrutta la sua mission 2018. Nello Alba, amministratore unico di Oranfrizer, ci racconta le motivazioni del premio e gli agrumi innovativi che hanno conquistato il mercato – e i consumatori – inglesi. Anche giocando su un packaging esclusivo. Fra le innovazione dell’azienda a Berlino c’è anche la Spremuta 100% di Melagrane di Sicilia

             

            di Carlotta Benini

             

            Da sinistra Salvo Laudani, Nello Alba e Sara Grasso di Oranfrizer (copyright: Fm)

            Premio per la capacità di fare innovazione nel settore degli agrumi, consegnato da un big retailer internazionale che, dell’innovazione, ha fatto proprio la sua mission, per tutto il 2018. Stiamo parlando di Marks&Spencer (M&S), catena della Gdo britannica che ha premiato a Fruit Logistica Oranfrizer. Il premio è stato ritirato da Sebastiano (meglio conosciuto come Nello) Alba, amministratore unico dell’azienda di Scordia (CT), leader del comparto agrumicolo nazionale e internazionale.

             

            Special&Different, “speciale e differente” è la motivazione del premio che va all’azienda siciliana per la sua capacità di creare valore sugli scaffali di M&S. “La catena inglese crede fortemente nel valore della distintività. – esordisce Nello Alba – Un valore su cui sono improntate le ultime strategie commerciali del gruppo, volte a valorizzare e rendere unico il settore della frutta fresca”.

             

            Gli agrumi di Oranfrizer si distinguono sugli scaffali di M&S per la loro capacità di essere “Speciali&Differenti” (copyright: Fm)

            “Quello degli agrumi – continua Alba – è un comparto in continua evoluzione. Noi lavoriamo per mantenere alta e costante la distintività del made in Italy, e soprattutto del made in Sicily”.

             

            Sul mercato inglese, durante quest’ultima campagna ancora in corso, Oranfrizer è riuscita per la prima volta a valorizzare una primizia di stagione come l’arancia Tarocco Nucellare (leggi qui), “il primo clone della stagione, non completamente pigmentato”, spiega Alba. “Giallo dentro, ma molto dolce”: con questa comunicazione Marks&Spencers ha fatto conoscere al consumatore le caratteristiche peculiari di questo agrume precoce, sui banchi già prima di Natale. E i palati dei consumatori sono stati conquistati: “Si tratta di un’arancia dalle caratteristiche organolettiche eccellenti, con un impatto gustativo unico”, spiega il patron di Oranfrizer.

             

            Nello Alba riceve il premio consegnato da Marks&Spencers a Fruit Logistica

            Anche il packaging gioca un ruolo chiave nella valorizzazione del prodotto e della sua distintività. Sui banchi di M&S Oranfrizer è presente anche con l’arancia tarocco Lempso, venduta a frutto singolo, come pezzo unico ed esclusivo, o in confezioni in flowpack da quattro pezzi. Poi c’è la varietà Mandarin, “un ibrido pigmentato che sta crescendo molto”. “E l’arancia tarocco Ippolito, commercializzata con una speciale confezione a busta con una finestra trasparente che mette in risalto il prodotto”, spiega Sara Grasso, export manager di Oranfrizer.

             

            Fra i prodotti innovativi che Oranfrizer porta a Fruit Logistica 2018 c’è anche la Spremuta di Melagrane di Sicilia, 100% da frutto fresco, coltivato nelle soleggiate terre dell’isola e raccolto a mano, come nella migliore tradizione.

             

            Copyright: Fruitbook Magazine