Consum-smoothie-samba-Plma-copy-Fm

Private Label, Aldi e Lidl tra i più innovatori. Gruppi italiani indietro


Gruppi distributivi italiani fanalino di coda in Europa nello sviluppo della propria marca privata? Sembrerebbe questo il verdetto dei premi International Salute to Excellence 2019 assegnati il 20 maggio ad Amsterdam, alla vigilia della più grande fiera al mondo sulla private label, conosciuta da noi anche come MDD (marca del distributore), organizzata dalla Private Label Manifacturers Association – PLMA. Su 115 premi assegnati nelle diverse categorie del food e del no food, solo quattro sono andati all’Italia, due a Coop Italia per il vino Fior Fiore Chianti Classico Docg Rocca delle Macie 2016 e per i biscotti Bene.sì Frollini con semi di chia e semi di lino, uno a Despar per il Nebbiolo Langhe Doc Vignaia Bauducco 2015, uno a Migross la Piada Romagnola Igp alla Riminese a marchio Re di Sapori

 

di Eugenio Felice

 

Consum-smoothie-samba-Plma-copy-Fm

Lo smoothie di Consum premiato nella categoria bevande fresche (copyright: Fm)

I vincitori degli International Salute to Excellence Awards, premi che riconoscono l’innovazione nel marchio del distributore, sono stati annunciati il 20 maggio nel giorno che precede l’inizio della fiera “Il Mondo del Marchio del Distributore”, organizzato da PLMA, la Private Label Manifacturers Association, presso il centro esposizioni RAI di Amsterdam. Sono stati presi in considerazione per il riconoscimento oltre 500 prodotti alimentari e non alimentari da 88 distributori di 23 Paesi europei. I distributori provenienti dalla Germania hanno ottenuto 17 “Salute to Excellence Awards”, il miglior risultato fra tutti i Paesi, seguiti da Paesi Bassi e Irlanda con 12 premi. Sei distributori hanno ricevuto almeno quattro premi: Aldi (Irlanda e Regno Unito), Dunnes Stores (Irlanda), Lidl (Paesi Bassi), Musgrave (Irlanda), Penny (Germania) e Spar (Paesi Bassi).

 

I distributori hanno dato prova di grande innovazione. Nel settore alimentare, tra i prodotti vincenti spiccano burger vegetali ispirati alla cucina thailandese (di Aldi Ireland), pollo al burro indiano, hummus tahin biologico, snack senza glutine (Spar Olanda e Albert Heijn Olanda), frutta da asporto pronta al consumo (di Rewe Germania), smoothies (di Consum Spagna) e chips di verdure. Nel settore non alimentare sono stati premiati un detersivo per bucato ecologico, un lucidalabbra tutti frutti e un tappetino rinfrescante per cani, oltre a bastoncini cotton fioc 100% plastic free. Oltre ai settori alimentare e non alimentare, i Salute to Excellence Awards hanno interessato anche i vini a marchio del distributore. Quasi 350 vini di 25 categorie e 26 distributori da 10 Paesi sono stati premiati per la migliore qualità o la maggiore convenienza. Coop Italia e Despar Italia hanno ottenuto due riconoscimenti.

 

Piada-romagnola-Migross-re-di-sapori-Plma-copy-Fm

La Piada Romagnola IGP Re di Sapori di Migross (copyright: Fm)

Tutti i prodotti premiati sono stati selezionati da una giuria di esperti del settore, comprendente chef, ex distributori, docenti universitari, nutrizionisti, giornalisti, maestri del vino e specialisti del packaging. I prodotti sono stati introdotti lo scorso anno da supermercati, ipermercati, drugstore e distributori specializzati in tutta Europa. I prodotti premiati vengono esposti presso il Supermercato delle idee della fiera PLMA’s World of Private Label. Qui i visitatori possono vedere anche prodotti di distributori provenienti da Europa, Nord e Sud America e Asia e prodotti proposti dall’industria. È possibile visualizzare tutti i vincitori dei “International Salute to Excellence Awards” visitando il sito web www.plmasalute.com. Si prevede che la fiera attirerà oltre 15 mila persone fra acquirenti e visitatori da oltre 120 Paesi. L’area espositiva della fiera occupa circa 42 mila mq e accoglie quasi 2.700 espositori da oltre 70 Paesi.

 

Copyright: Fruitbook Magazine