L'INFORMAZIONE PROFESSIONALE PER IL TRADE ORTOFRUTTICOLO

            The Rome Table: grandi gruppi europei e importatori arabi al b2b ortofrutticolo di Roma

            The Rome Table

            Aperte le iscrizioni al b2b "The Rome Table", che si terrà nella capitale il 6 e il 7 novembre 2018

            The Rome Table

            Sono aperte fino al 12 ottobre le iscrizioni al b2b “The Rome Table”, che si terrà nella capitale il 6 e il 7 novembre 2018

            Due tra i più grandi gruppi della distribuzione europea (uno tedesco e uno francese), l’importatore esclusivo di Coop Svezia, la più autorevole agenzia di importazione svizzera, tre tra i più accreditati importatori arabi (due da Gedda e uno da Dubai). Sono solo alcune delle importanti presenze straniere a The Rome Table 2018, il B2B intenzionale dedicato all’ortofrutta in programma a Roma, al Parco dei Principi, il 6 e 7 novembre prossimi.Presenti oltre 30 buyer da vari Paesi del mondo (inclusi Argentina, Brasile, Canada, Egitto, India, oltre a Austria, Croazia, Francia, Polonia, Regno Unito, Spagna) e oltre 70 aziende di produzione e commercializzazione di ortofrutta italiane.

             

            Una seconda edizione, dopo quella del novembre 2017, che segna una crescita significativa, grazie anche all’attiva collaborazione dei partner Italia Ortofrutta Unione Nazionale, Fruitimprese, Italmercati e Confagricoltura, che stanno affiancando Omnibus, l’agenzia incaricata dell’organizzazione di questo evento unico per la crescita delle esportazioni italiane nel mondo e per un approccio diretto dei produttori con alcune delle catene straniere presenti in Italia. L’evento è inoltre sostenuto da Euler Hermes, dal CAR (Centro Agro-alimentare Roma), da Fedagromercati-Confcommercio e dall’Agenzia regionale del Lazio ARSIAL. 

             

            Il termine per l’adesione delle aziende a The Rome Table scade venerdì 12 ottobre. L’ingaggio dei buyer si concluderà mercoledì 10 ottobre e nel pomeriggio dello stesso giorno l’elenco sarà a disposizione delle aziende italiane iscritte. Successivamente sarà stilato il calendario degli incontri che si succederanno, al ritmo di 20 minuti ciascuno, dalle 10 del mattino del 6 novembre alle 18,10 con una pausa pranzo dalle 13 alle 14,30, e poi il giorno successivo, 7 novembre, con gli stessi orari; in pratica ci saranno quattro sessioni di incontri, due mattutine e due pomeridiane.

             

            I due light-lunch che spezzano le sessioni di lavoro sono organizzati da Omnibus nello stesso Parco dei Principi e saranno anch’essi importanti momenti di reciproca conoscenza per la comunità degli affari presente all’evento, così come le due cene previste in due diverse e caratteristiche location della capitale, la prima riservata di nuovo all’incontro tra le aziende italiane e gli ospiti stranieri e della grande distribuzione estera presente in Italia. Ogni azienda italiana iscritta riceverà a fine ottobre il calendario degli incontri con i buyer da essa stessa prescelti negli orari assegnati.

             

            Il B2B romano – affermano gli organizzatori – offre opportunità di business a condizioni vantaggiose e in una location comoda come Roma, garantendo contatti che richiederebbero viaggi spesso di migliaia di chilometri e dispendiose presenze a fiere internazionali. Per informazioni: Omnibus Comunicazione, Giorgia Pizzato tel 045 8352317 – 393.884509.

             

            Copyright: Fruitbook Magazine