promosso da
VISITA IL SITO DI PEPI DORA
            L’INFORMAZIONE INDIPENDENTE PER PROFESSIONISTI E APPASSIONATI DI ORTOFRUTTA
                      L'INFORMAZIONE PROFESSIONALE PER IL TRADE ORTOFRUTTICOLO
                      L’INFORMAZIONE INDIPENDENTE PER PROFESSIONISTI E APPASSIONATI DI ORTOFRUTTA

                      ZuccaNocciola, l’eccellenza del Monferrato valorizzata da La Meridiana

                      Centralità dell’individuo e rispetto dell’ambiente sono i valori fondanti de La Meridiana, cooperativa agricola sociale di Frassineto Po (Al) che ha riscoperto e valorizzato in Gdo alcune produzioni di nicchia come la ZuccaNocciola e la ZucCastagna del Monferrato, la melanzana violetta e la cicoria pan di zucchero del Casalese, dando lavoro a persone svantaggiate e promuovendo l’inclusione sociale e un’agricoltura buona e giusta

                      di Carlotta Benini

                      Colpisce esteticamente per la sua forma elegante e il colore brillante della sua buccia, arancio vivo, ma soprattutto stupisce all’assaggio regalando al palato un piacevole sentore di nocciola: è la ZuccaNocciola del Monferrato, la novità autunnale della cooperativa agricola sociale La Meridiana di Frassineto Po (Al), che l’ha commercializzata fino a fine ottobre in due principali insegne della Gdo italiana. “Quest’anno abbiamo lanciato i primi quantitativi test sul mercato – esordisce Ugo Bruschi, vice presidente e responsabile commerciale de La Meridiana, nonché socio fondatore della cooperativa insieme a Giuseppe Girino -, venduti con successo, destando l’interesse dei consumatori e anche dei buyer”.

                      ZuccaNocciola La Meridiana“La ZuccaNocciola è una varietà ibrida, precoce e molto produttiva – continua Bruschi – dai frutti omogenei, di color rosso-arancio attraente, resistenti alle scottature. La polpa è arancio brillante, dolce e soda, dalla croccantezza e dal sentore appunto di nocciola”. La varietà si chiama Reddy F1 ed è sviluppata da Levantia Seed, azienda sementiera che ha messo a punto anche un’altra zucca speciale commercializzata da La Meridiana, la zucca Vanity a buccia grigia, chiamata anche ZucCastagna per il suo marcato retrogusto di questo frutto autunnale. “La ZucCastagna è il prodotto che ci ha aperto le porte in Gdo – rivela il responsabile commerciale de La Meridiana -. Quest’anno la campagna è iniziata precocemente, abbiamo iniziato a raccoglierla intorno al 10 di agosto e la raccolta è terminata a ottobre, il prodotto sarà ancora sui banchi fino a dicembre”.

                      Ma le zucche al sapore di nocciola e di castagna del Monferrato non sono l’unica produzione di nicchia della cooperativa di Frassineto Po, che ha riscoperto e valorizzato sul mercato altre colture tradizionali del territorio come la melanzana violetta e la cicoria pan di zucchero del casalese.

                      “All’interno della cooperativa pratichiamo la lotta integrata – racconta Bruschi – perché è un compromesso tra l’agricoltura convenzionale e quella biologica, ottimizzando l’impiego delle risorse e dei mezzi tecnici disponibili per conseguire la qualità di produzione necessaria seguendo i disciplinari regionali e nazionali. Così facendo proteggiamo le risorse ambientali, producendo cibi sani e sicuri”.

                      E con una valenza etica: La Meridiana infatti dà lavoro a persone svantaggiate, a esodati e rifugiati politici, promuovendo l’inclusione sociale e un’agricoltura sostenibile e giusta. La cooperativa gestisce anche un orto didattico insieme alle Scuole Elementari Greppi Alfieri di Frassineto Po, dove i bambini piantano gli ortaggi e li seguono nel loro percorso di crescita, approfondendo ogni anno un tema diverso, come il cibo nelle varie culture del mondo oppure l’acqua e l’importanza di questa risorsa.

                      Copyright: Fruitbook Magazine