ali-supermercati-bologna3

Alì Supermercati sbarca a Bologna. Reparto ortofrutta grande protagonista dello store


“Qualità al miglior prezzo”: con questa promessa Francesco Canella ha tagliato il nastro del primo punto vendita del gruppo Alì a Bologna: lo store di 1700 mq sorge nella ex sede della fabbrica della Moto Morini, in via Alfredo Bergami. Il patron del gruppo padovano, che ad oggi conta 111 punti vendita in Veneto ed Emilia Romagna, alla cerimonia di inaugurazione ha sottolineato anche l’impegno del gruppo nelle iniziative di solidarietà e a favore del territorio, nonché il legame con i suoi produttori. Grande risalto come sempre è dato al reparto ortofrutta, con esposizioni dal forte impatto e prodotti di elevata qualità, innovativi e ad alto contenuto di servizio

 

Dalla Redazione

 

Alì Supermercati Bologna Si è tenuto il 17 dicembre il tanto atteso taglio ufficiale del nastro del primo punto vendita Alì Supermercati nella città di Bologna. Centinaia le persone accorse all’inaugurazione del nuovo store di oltre 1700 metri quadri in via Alfredo Bergami  7, che sorge in una location storica, l’ex sede della fabbrica della Moto Morini, della quale ha mantenuto la sagoma originale.  Saranno 40 i collaboratori che lavoreranno nel punto vendita, tutte persone della zona, che si impegneranno a trasmettere la filosofia e la missione aziendale, vicina da sempre alle esigenze dei territori dov’è presente.

 

Alì Supermercati Bologna“Il gruppo Alì è un’azienda Italiana a conduzione familiare profondamente radicata nel territorio, con i nostri supermercati di quartiere, ma anche con il sostegno alle realtà associative e culturali che animano i nostri comuni. – ha dichiarato il presidente di Alì Spa Francesco Canella – Il nostro impegno è quello di soddisfare i nostri clienti con la qualità al miglior prezzo, ma anche favorendo l’occupazione e il lavoro del territorio, migliorando l’ambiente dove operiamo e sostenendo iniziative benefiche o progetti di solidarietà”.

 

Per il  gruppo Alì a tutela dell’ambiente e quindi la sostenibilità ricopre un ruolo di primaria importanza, il nuovo punto vendita è dotato di pannelli fotovoltaici, di un impianto meccanico di riscaldamento e raffreddamento, di illuminazione full Led, di sistema domotico per contenere le spese di elettricità, tutte le macchine sono dotate di inverter, vi sono le porte nei frigoriferi ed il rivestimento esterno è costituito da una ceramica foto attiva il cui effetto, per la riduzione dell’inquinamento, è equivalente alla presenza di 31 alberi.

 

Grande risalto come sempre è dato al reparto ortofrutta. “Dinamismo e profondità di gamma caratterizzano gli spazi dedicati alle referenze di settore, – dichiara Giuliano Canella, responsabile acquisti freschi di Alì – esposizioni dal forte impatto si coniugano in modo ordinato con prodotti di elevatissima qualità”. Nel reparto c’è un ampio assortimento di prodotti ad alto contenuto di servizio, con evidenze a scaffale per articoli innovativi sia di quarta che di quinta gamma. “Inoltre – conclude Giuliano Canella – Alì punta a creare legami forti con i fornitori locali, anche a Bologna: ne è esempio la partnership con la ditta Agribologna per valorizzare e promuovere le referenze con il brand Questo l’ho fatto io

 

Alì Supermercati BolognaIl punto vendita, di 1776 mq di superficie, è dotato di 12 casse di cui quattro automatiche e offre servizi di primissima qualità. Con questa nuova apertura Alì Supermercati, azienda padovana della grande distribuzione organizzata fondata nel 1971, con un fatturato che ha superato il miliardo di euro, raggiunge quota 111 punti vendita in Veneto ed Emilia Romagna, tra negozi di quartiere Alì Supermercati e superstore Alìper, dando lavoro ad oltre 3.500 collaboratori.

 

Copyright: Fruitbook Magazine





Non ci sono commenti

Aggiungi il tuo