L'INFORMAZIONE PROFESSIONALE PER IL TRADE ORTOFRUTTICOLO

            Passaggio di testimone ai vertici di Almaverde Bio: Bastoni presidente

            Ilenio Bastoni, direttore generale di Apofruit, è il nuovo presidente del consorzio leader del biologico in Italia. Succede a Renzo Piraccini, ex direttore generale di Apofruit e oggi presidente di Macfrut: fu lui 18 anni fa a ideare e avviare un marchio che oggi rappresenta una delle realtà più importanti d’Europa nel settore del biologico

             

            Dalla Redazione

             

            Almaverde Bio Piraccini Bastoni

            Passaggio di testimone in Almaverde Bio: da sinistra Renzo Piraccini e Ilenio Bastoni

            “È stata una bellissima esperienza sia umana che professionale, una delle più coinvolgenti ed entusiasmanti della mia lunga carriera. Voglio ringraziare tutti i miei colleghi di Apofruit, in particolare Paolo Pari ed Ernesto Fornari, che hanno lavorato operativamente su questo progetto fin dal primo giorno. Ringrazio tutti i soci del Consorzio che mi hanno dato il privilegio di incontrare imprenditori straordinari, che mi hanno insegnato tanto. Faccio i miei auguri al nuovo presidente sono certo che Almaverde Bio raggiungerà altri prestigiosi traguardi”. Con queste parole Renzo Piraccini cede il testimone a Ilenio Bastoni alla presidenza del consorzio italiano leader del biologico. Un passaggio di consegne che si presenta come il naturale proseguimento di un percorso professionale che ha visto i due manager romagnoli lavorare fianco a fianco per anni, all’interno della più grande famiglia Apofruit: Bastoni, quattro anni fa, è infatti succeduto a Piraccini anche alla direzione generale del colosso cooperativo ortofrutticolo.

             

            Almaverde Bio nasce nel 2000 con l’obiettivo di realizzare una politica di valorizzazione della marca che rappresentasse, al suo interno, la più ampia gamma possibile di alimenti biologici, dall’ortofrutta fresca alle carni ai trasformati, ai prodotti ambient. Oggi il brand vanta una gamma di oltre 400 referenze e una notorietà insuperabile. Rappresenta una scommessa vincente fatta 18 anni fa, quando il biologico era considerato una nicchia di mercato riservata a pochi estimatori.

             

            Il bio è attualmente il segmento più performante del settore food e moltissime aziende stanno convertendo la propria offerta in questa direzione. Si sta assistendo a una vera e propria trasformazione dei consumatori, oggi, sempre più consapevoli ed esigenti. E la realtà di Almaverde Bio si consolida e cresce in un contesto come quello attuale, di incremento costante della domanda.

             

            “Siamo stati tra i pionieri del biologico – dichiara il neo presidente Ilenio Bastoni – ed è grazie alla visione di Renzo Piraccini se oggi la nostra è una realtà di grande successo, con prospettive di crescita ulteriori. Ho iniziato la mia attività professionale proprio in Canova, la società del Gruppo Apofruit specializzata in ortofrutta fresca biologica, numero uno in Italia. Sono orgoglioso di far parte di questa grande realtà e ringrazio i soci di Almaverde Bio per la fiducia accordatami”.

             

            “Almaverde Bio – conclude Bastoni – dovrà confrontarsi con un mercato del biologico in profonda evoluzione e per questo dovrà evolvere e crescere come strumento sempre più efficace per affrontare i cambiamenti e mantenere il primato conquistato negli anni”.

             

            Copyright: Fruitbook Magazine