despar-isola-biologico3

Aspiag Service testa l’ortofrutta biologica sfusa. Prima isola all’Interspar di Padova


Aspiag Service, concessionaria Despar per il Nordest, ha inaugurato all’Interspar del centro commerciale Ipercity di Albignasego (Padova) un nuovo format dedicato all’ortofrutta biologica, che promette di avere interessanti sviluppi. Si tratta di un’isola interamente dedicata al bio, dove l’80% delle referenze di frutta e verdura è venduto sfuso, a peso. Fra i prodotti confezionati spiccano la quarta gamma e in particolare i piatti pronti: insalate bio con dressing e condimenti altrettanto biologici. Ce ne parla l’area manager acquisti ortofrutta di Aspiag Service, Nicola Faccio

 

di Carlotta Benini

 

Despar biologico isola Aspiag Service, concessionaria del marchio Despar Nordest, cavalca i nuovi trend di consumo e scommette sul biologico, a cui dedica un’intera isola all’interno del reparto ortofrutta, dove l’80% del prodotto viene venduto sfuso. “Si tratta per ora di un test che abbiamo fatto in un solo punto vendita, il più grande del gruppo: l’Interspar del centro commerciale Ipercity di Albignasego, a Padova. – esordisce Nicola Faccio, area manager acquisti ortofrutta di Aspiag Service – In questo store abbiamo spazi e metrature che ci consentono di sperimentare un nuovo format, che sta prendendo piede in Gdo. Sarà il tempo a darci ragione, ci siamo dati 12 mesi, circa, per testare le performance della nuova isola dedicata al biologico. Le prospettive potrebbero essere interessanti”.

 

Despar biologico isolaIl corner dedicato al biologico è composto principalmente da frutta e ortaggi freschi. Completano l’assortimento alcune referenze di frutta secca e disidratata e la quarta gamma: un segmento, quest’ultimo, su cui il gruppo punta molto. “Per le insalate bio abbiamo scelto di mettere in assortimento solo quelle pronte al consumo (non ci sono quindi insalate bio sfuse, ndr). – spiega Faccio – Abbiamo preferito gestire questi prodotti, molto delicati, solo come referenze di quarta gamma, per garantire sempre una freschezza ottimale. Abbiamo sia referenze tradizionali come lattughino, rucola e valeriana, che prodotti più particolari come il radicchio già tagliato e lavato”. “Inoltre – continua – abbiamo inserito anche due insalate in ciotola bio pronte al consumo, una con funghi e l’altra con olive, con i relativi condimenti sempre biologici, prodotte da fornitori certificati”.

 

Despar biologico isolaIn generale l’assortimento dell’isola, come già sottolineato, è composto per l’80% da prodotto sfuso e per il 20% di frutta e ortaggi confezionati. “Le logiche con cui abbiamo costruito questo format sono le stesse del reparto convenzionale. – precisa l’area manager acquisti ortofrutta di Aspiag Service – Abbiamo quindi banane sfuse bio e banane confezionate, zucchine sfuse e zucchine confezionate, pomodorini sfusi e in vaschetta: naturalmente la profondità assortimentale è minore, nel biologico, rispetto al prodotto convenzionale, ma l’offerta basica è completa”.

 

Despar biologico isola Le aspettative sono alte, dunque, per questo nuovo esperimento che ha preso piede all’Interpsar di Albignasego nella seconda settimana di settembre. Tanto che non si esclude l’apertura di nuove isole dedicate al biologico in altri punti vendita del gruppo, potenzialmente anche entro la fine del 2018.

 

 

Copyright: Fruitbook Magazine





Non ci sono commenti

Aggiungi il tuo