eurospar-bologna-ortofrutta

Aspiag Service, nuove aperture, sviluppo strategico e corsi sui Frutti di Stagione


La concessionaria Despar per il Nordest chiude l’anno con due nuove aperture, a Trieste e a Bologna. Due punti vendita Eurospar dall’anima green, accoglienti e dinamici, dove i reparti dei freschi sono grandi protagonisti, ortofrutta in primis. “L’incidenza del reparto ortofrutta sul fatturato del gruppo supera il 12%”, esordisce Nicola Faccio, area manager acquisti ortofrutta di Aspiag Service, che ci racconta le due nuove aperture e il successo delle ultime in iniziative rivolte alla clientela, svelando qualche novità per il 2019

 

di Carlotta Benini

 

Aspiag Service Eurospar

Il taglio del nastro del nuovo Eurospar di Trieste, in via Flavia

Cresce Aspiag Service e vede nell’Emilia Romagna un territorio fertile per consolidare la propria presenza con un piano di sviluppo anche per i prossimi anni. La concessionaria del marchio Despar per il Nordest chiude l’anno con due nuove inaugurazioni, due nuovi punti vendita “dall’anima green” che hanno aperto a Trieste e nel capoluogo emiliano romagnolo, appunto. Si tratta di due Eurospar – il format di media metratura, ideale per la spesa settimanale grazie alla sua ricca offerta di prodotti alimentari e non – che hanno aperto le porte al pubblico giovedì 13 dicembre: a Trieste in via Flavia e a Bologna in via Delle Armi.

 

Con queste due nuove aperture il numero di punti vendita del gruppo sale a 235 store fra Veneto, Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Trentino Alto Adige, Emilia Romagna e Marche: 81 a insegna Despar (il format di quartiere, di piccole dimensioni, ideale per la spesa giornaliera soprattutto dei prodotti freschi e freschissimi), 117 Eurospar (medio formato) e 37 Interspar (il supermercato di grande metratura, dove l’assortimento si allarga ulteriormente per includere anche gli alimenti più ricercati, la tecnologia, il giardinaggio e altri prodotti non food).

Aspiag Service Eurospar ortofrutta

Il reparto ortofrutta che accoglie i clienti nel nuovo Eurospar di Bologna

“L’incidenza del reparto ortofrutta sul giro di affari del gruppo supera il 12%. – esordisce Nicola Faccio, area manager acquisti ortofrutta di Aspiag Service – Nei nostri punti vendita i prodotti freschi e freschissimi sono grandi protagonisti”. L’ortofrutta è il primo reparto che accoglie i clienti all’ingresso dei punti vendita, seguono il reparto pescheria, la macelleria e la gastronomia. Stagionalità, freschezza, qualità, italianità e tipicità territoriale sono i valori promossi all’interno del reparto, dal layout innovativo, con gli ortaggi esposti nei banchi frigo aperti, così come il biologico, la quarta gamma e le referenze innovative e ad alto contenuto di servizio.

 

Bologna e provincia, con l’ultima apertura in via Delle Armi, sale a sei il numero dei punti vendita di Aspiag Service. Quello bolognese è un territorio storicamente presidiato da altre insegne leader, ma dove trova sempre spazio l’innovazione: nel format, nell’offerta, nell’assortimento. Questi fattori trovano conferma dell’attività del gruppo sul territorio bolognese. A poco più di un anno dall’apertura dell’Interspar di via dell’Industria – il cui fatturato, assicura Faccio, cresce di mese in mese, tanto che gli obiettivi strategici prefissi per i primi 12 mesi di attività sono già stati raggiunti – e del punto vendita Despar in stazione centrale (molto vivace l’attività, specie nei weekend), Aspiag Service pianifica già nuove aperture. “L’Emilia Romagna per il nostro gruppo è una zona molto interessante e strategica, lo sviluppo in questo territorio proseguirà anche nel 2019”, sottolinea Nicola Faccio.

Aspiag Service corso

Proseguono con successo i corsi Frutti di Stagione realizzati nei punti vendita del gruppo

Cresce la capillarità del gruppo nel Nordest e crescono anche le attività rivolte alla clientela, per promuovere il consumo di ortofrutta e raccontare il prodotto al consumatore finale, valorizzandolo con ricette e show cooking d’autore. Dopo l’esordio, l’estate scorsa, con i frutti di bosco, le pesche e nettarine e il melone Igp, sono proseguiti con successo gli appuntamenti con il corso Frutti di Stagione, organizzato da Aspiag Service a tappe itineranti in alcuni punti vendita della rete. “In autunno abbiamo fatto un corso sulle castagne e uno sulle pere,  – spiega l’area manager acquisti ortofrutta di Aspiag Service – A dicembre abbiamo organizzato altri due corsi, sul radicchio e sulle mele”.

 

Il corso sui radicchi veneti Igp, che si è svolto a dicembre presso i punti vendita Interspar di Este (PD) e di Albignasego (PD), è stato coordinato da Sara Menin, marketing manager de L’Insalata dell’Orto. Dopo un’introduzione con cenni storici sull’origine di questo pregiato ortaggio a foglia, si è parlato di territori e periodo di coltivazione, di qualità nutrizionali e utilizzo in cucina, quindi lo chef ha preparato tre gustose ricette a base di radicchio, in degustazione per i partecipanti. Il corso sulle mele, sempre a dicembre all’Interspar del centro commerciale Le Brentelle di Padova, ha visto invece la partecipazione di VI.P – Mela Val Venosta, con uno specialista del consorzio che ha curato la parte narrativa, a cui è seguita la preparazione di tre piatti esclusivi.

 

“I corsi proseguiranno anche nell’anno nuovo – conclude Nicola Faccio – Da gennaio a marzo abbiamo in previsione un nuovo appuntamento dedicato ai carciofi e uno agli asparagi”.

 

Copyright: Fruitbook Magazine





Non ci sono commenti

Aggiungi il tuo