L'INFORMAZIONE PROFESSIONALE PER IL TRADE ORTOFRUTTICOLO

            Bennet entra in Gruppo VéGé: come cambia l’assetto della Gdo in Italia

            Bennet decide di entrare in Gruppo VéGé. Il sodalizio tra le due realtà italiane di primo piano apre nuovi scenari nel mondo della Gdo. L’accordo vede il Gruppo VéGé – primo Gruppo della distribuzione moderna in Italia -, accogliere al proprio interno Bennet, che da oltre 55 anni è leader nel settore degli ipermercati e dei centri commerciali nel Nord Italia. A partire dal primo gennaio 2020, Bennet porta in dote al network nazionale di Gruppo VéGé una consolidata rete commerciale di 63 ipermercati distribuiti in tutto il Nord Italia, che danno lavoro a circa 7.000 dipendenti, per un fatturato di circa 1,6 miliardi di euro

             Dalla Redazione

            Bennet VéGé

            Bennet entra nel gruppo VéGé, l’accordo tra i due Gruppi italiani cambia l’assetto nella Gdo in Italia. Si concretizza il sodalizio tra due primarie realtà italiane: Gruppo VéGé, primo Gruppo della distribuzione moderna, accoglie al proprio interno Bennet, da oltre 55 anni leader nel settore degli ipermercati e dei centri commerciali nel Nord Italia, modificando l’assetto della Gdo che si apre così a nuovi scenari. L’accordo porta in dote al network nazionale di Gruppo VéGé, dal 1° gennaio 2020, una consolidata rete commerciale di 63 ipermercati distribuiti in tutto il Nord Italia, che danno lavoro a circa 7.000 dipendenti e un fatturato di circa 1,6 miliardi di euro.

            “Accogliere Bennet tra le nostre imprese socie ci onora e corona degnamente un anno importante in cui festeggiamo il 60° anniversario del nostro Gruppo. – Ha dichiarato Nicola Mastromartino, presidente di Gruppo VéGé – Siamo orgogliosi di avere Bennet come partner strategico nel nostro percorso di crescita, intrapreso da tempo, che ci porterà ad ulteriori importanti risultati non solo come Gruppo, ma anche in termini di soddisfazione dei consumatori. È un dato di fatto che siamo il Gruppo distributivo che più di tutti è cresciuto in questi anni e continueremo a farlo concretamente anche in futuro.”

            “Siamo decisamente lieti di stringere questa alleanza con il Gruppo VéGé, perché crediamo fortemente nel progetto commerciale, portato avanti con successo, che garantisce libertà ed autonomia alle imprese aderenti. – Ha dichiarato Adriano De Zordi, consigliere delegato e legale rappresentante di Bennet, che prosegue – “Condividendo gli stessi valori, la visione del mercato e gli obiettivi di crescita siamo certi che sarà possibile realizzare insieme un percorso di potenziamento ed espansione della rete vendita che ci permetterà di essere ancor più competitivi e protagonisti di primo piano nel mondo del retail del futuro.”

            Da sinistra Nicola Mastromartino, presidente del Gruppo VéGé, e Adriano De Zordi, legale rappresentante di Bennet

            I numeri dei Gruppi. Per Gruppo VéGé l’ingresso di Bennet rappresenta un risultato di grande rilevanza strategica che consolida il presidio territoriale del Gruppo nell’area Nordovest. A 60 anni dalla fondazione, Gruppo VéGé ha all’attivo 32 imprese, 3.416 punti di vendita, un giro d’affari di 7,5 miliardi di euro (stima 2019) e la leadership in Campania, Basilicata e Sicilia. Negli ultimi quattro anni, è stato il Gruppo che ha fatto segnare la performance di crescita di quota di mercato più elevata in Italia (fonte Guida Nielsen Largo Consumo – Ed. Set 2019 vs Set 2015).

            Bennet, azienda della grande distribuzione completamente italiana, nasce nei primi anni ‘60 da un progetto imprenditoriale della famiglia Ratti. Attraverso una politica commerciale al passo con i tempi e programmi di espansione mirati, Bennet è riuscita a conquistare e mantenere una leadership di mercato nelle regioni in cui opera attraverso due aree di business: gli ipermercati ed i proximity malls, presenti in Lombardia, Piemonte, Emilia Romagna, Veneto, Friuli Venezia Giulia e Liguria.  Negli ultimi anni Bennet ha intrapreso una strategia di modernizzazione della propria rete di vendita e di sviluppo di nuovi format commerciali focalizzati sul fresco e su una nuova visione del non food che ha coinvolto quasi la totalità dei suoi punti vendita, rafforzando il proprio orientamento all’innovazione con forti investimenti dedicati all’omnicanalità e allo sviluppo dell’eCommerce, principalmente nella formula del click&collect. Nel 2018 Bennet ha fatturato circa 1,6 miliardi di euro, facendo segnare un incremento del 3% rispetto all’esercizio precedente.

            Copyright: Fruitbook Magazine