L’INFORMAZIONE INDIPENDENTE PER PROFESSIONISTI E APPASSIONATI DI ORTOFRUTTA
                      L'INFORMAZIONE PROFESSIONALE PER IL TRADE ORTOFRUTTICOLO
                      L’INFORMAZIONE INDIPENDENTE PER PROFESSIONISTI E APPASSIONATI DI ORTOFRUTTA

                      Boom di presenze a Fruit Attraction 2023: professionisti +16%, espositori +10%

                      Si è conclusa il 5 ottobre con successo la 15.esima edizione di Fruit Attraction, che ha visto un 16% in più di professionisti e un aumento del 10% di espositori e superficie. In totale, 103.868 professionisti provenienti da 145 Paesi – otto in più rispetto all’anno scorso – hanno partecipato all’evento. Organizzata da Ifema Madrid e Fepex, la prossima edizione di Fruit Attraction si terrà dall’8 al 10 ottobre 2024 sempre presso il quartiere fieristico di Madrid

                      Dalla Redazione

                      Fruit Attraction

                      Fruit Attraction, organizzata da Ifema Madrid e Fepex, con l’Andalusia come regione ospite, ha registrato la partecipazione di 2.000 espositori provenienti da 56 Paesi. 64.000 metri quadrati netti di offerta ortofrutticola sono stati distribuiti su 9 padiglioni per la prima volta in assoluto nel centro espositivo. Ciò si è tradotto in un aumento del 10% per entrambe le serie di cifre. Cifre che hanno trasformato Madrid nella capitale mondiale dell’ortofrutta, oltre a ribadire che Fruit Attraction è uno strumento fondamentale per il marketing ortofrutticolo globale.

                      La fiera ha rafforzato la sua posizione di importante centro d’affari per l’industria ortofrutticola nazionale, che ha occupato il 60% dello spazio espositivo, e ha dimostrato l’importanza dei mercati esteri, dato che due terzi della produzione nazionale vengono esportati. Le comunità autonome spagnole produttrici di frutta e verdura hanno partecipato alla fiera. Tra tutti gli espositori spagnoli, l’Andalusia è stata la regione con il maggior numero di aziende (206), seguita dalla Comunità Valenciana (155), Murcia (102), Catalogna (93) e Madrid (84). Tra gli altri partecipanti nazionali si segnalano Aragona, Estremadura, La Rioja, Castilla La-Mancha e Castilla y León, oltre a Navarra, Paesi Baschi, Galizia, Isole Canarie, Cantabria e Asturie.

                      L’Area Freschi, lo spazio espositivo per i produttori e i rivenditori di frutta e verdura, è stata ancora una volta il segmento più grande, rappresentando il 70% della fiera, con un aumento del 14% rispetto allo scorso anno, insieme all’Area Industria Correlata con il 25%, che ha visto la crescita di due dei suoi settori: Biotech Attraction, del 5%, e Smart Agro, del 20%. Anche l’Area Logistica del Fresco ha registrato un aumento di oltre il 31%, con 48 aziende partecipanti.
                      Il segmento internazionale ha rappresentato il 40% dell’occupazione, con 56 Paesi partecipanti. In questa occasione, 17 nuovi mercati hanno aderito alla manifestazione, tra cui Austria, Danimarca, Cipro e Bulgaria, rafforzando così la forte presenza europea.

                      Uno degli aspetti più apprezzati dai partecipanti è stata la qualità e la professionalità dimostrata dai visitatori internazionali, i cui numeri sono cresciuti di oltre il 26%, rappresentando il 45% del numero totale di presenze. Anche quest’anno, il maggior numero di visitatori proviene dall’Europa, in particolare da Italia, Francia, Paesi Bassi, Portogallo, Regno Unito e Germania. L’America Latina è stata la regione che ha registrato la maggiore crescita, da Paesi come Cile, Perù, Brasile, Colombia, Ecuador e Argentina. Anche Sudafrica, Stati Uniti ed Egitto, tra gli altri, hanno avuto una forte presenza in fiera.

                      Fruit Attraction ha inoltre fornito ai partecipanti una piattaforma per la promozione e l’espansione internazionale con l'”International Guest Programme“, finanziato dalla fiera, in collaborazione con il ministero dell’Agricoltura e l’Icex, che ha attirato a Madrid 700 grandi acquirenti, responsabili degli acquisti al dettaglio, importatori e grossisti da 66 Paesi. Questa piattaforma prevede anche il programma “Noted Importing Country“, che quest’anno è andato in Brasile, Stati Uniti e Canada. Nel campo dell’innovazione, Fruit Attraction ha ospitato una nuova edizione di The Innovation Hub con l’esposizione di un totale di 54 prodotti e servizi. In quest’area della fiera si sono svolti anche gli Innovation Hub Awards, con il premio per la categoria Fresh Produce assegnato all’azienda xEXPRIMIR, il premio F&V Industry a FMC Agricultural Solution e Sustainability Actions and Commitment a Capec.

                      Un ricco programma di conferenze ha reso Fruit Attraction un centro di conoscenza per il settore, con 75 presentazioni su un’ampia gamma di argomenti e partecipanti e relatori di alto profilo. Tra i momenti salienti, l’8° Congresso Grape Attraction, la Conferenza Biotech Attraction, il Congresso Biofruit e la sessione intitolata Trasformazione tecnologica, digitalizzazione, innovazione e sostenibilità: 4 investimenti chiave promossi da linee di finanziamento pubblico, organizzata da FI Group e Fepex. La fiera ha ospitato anche il Biotech Forum e il 4° Fresh Food Logistic The Summit, organizzato da Alimarket. Iniziative degne di nota sono state anche Lettuce Attraction, organizzata da Proexport per promuovere il prodotto protagonista di questa edizione, la lattuga. Inoltre, Factoria Chef è stata ancora una volta uno spazio per la gastronomia all’interno di Fruit Attraction, con un totale di 14 interessanti dimostrazioni e cooking show.

                      Fruit Attraction 2023 è stata sostenuta dal ministero dell’Agricoltura, della pesca e dell’alimentazione durante la cerimonia di apertura, presieduta dal ministro in carica Luis Planas. Anche in questa edizione la fiera ha organizzato la raccolta di frutta e verdura da parte degli espositori per il Banco Alimentare di Madrid, raccogliendo 32.179 chili di prodotti ortofrutticoli. Organizzata da Ifema Madrid e Fepex, Fruit Attraction 2024 si terrà dall’8 al 10 ottobre presso il quartiere fieristico.

                      Copyright: Fruitbook Magazine