L'INFORMAZIONE PROFESSIONALE PER IL TRADE ORTOFRUTTICOLO

            Candonga: dalla coop Zuccarella arriva la prima fragola top quality biologica

            La Fragola Top Quality italiana entra nel mercato del bio.  È prodotta da Zuccarella Soc. Coop. e il primo raccolto è già in viaggio per l’Europa settentrionale. Sul comparto convenzionale – in un momento di forte concentrazione dell’offerta – si sta registrando un fisiologico calo dei prezzi. Ma la Candonga riesce comunque a spuntare eccellenti quotazioni, superiori del 40% rispetto ad altre cultivar prodotte in Italia, del 50% rispetto alle fragole provenienti dalla Spagna

             

            Dalla Redazione

             

            campi_fragole_zuccarella_01

            La prima fragola biologica del club Candonga è a marchio Zuccarella Fattorie Ortofrutticole

            Il Club Candonga punta ancora più in alto. Dopo il successo ottenuto dalla fragola top italiana, la preferita dai consumatori per le eccellenti caratteristiche organolettiche e il suo aroma unico, ora il club di prodotto esordisce anche nel mercato del biologico. La novità è la prima Candonga Fragola Top Quality bio, prodotta dalla cooperativa agricola Zuccarella, una delle principali realtà fragolicole della piana del Metapontino, un territorio particolarmente vocato per questo tipo di colture.

             

            L’azienda, che commercializza con il marchio Zuccarella Fattorie Ortofrutticole, è stata tra i primi soci del Club a firmare il Manuale di Qualità a garanzia di eticità, autenticità e tracciabilità del prodotto. Si tratta di un processo, quello della conversione di gran parte della produzione della pregiata Candonga Fragola Top Quality al biologico, avviato dall’azienda a partire dal 2015: un impegno destinato a crescere e a moltiplicarsi per il prossimo futuro. Questo grazie al clima mite per gran parte dell’anno, alla posizione geografica dell’area, baciata dal mare e dai monti e alla bontà dei terreni e delle acque incontaminate. Il risultato è una produzione ortofrutticola di assoluto pregio, che ha come fiore all’occhiello la Candonga Fragola Top Quality, coltura che rappresenta oggi una parte considerevole del core-business aziendale.

             

            È una notizia che ci riempie di soddisfazione –  commenta a caldo Carmela Suriano, Ceo del Club Candonga – perché rappresenta un ulteriore passo avanti verso quel processo di qualità totale su cui si fonda il nostro progetto, con il principale obiettivo di garantire una maggiore redditività  ai produttori”.

             

            Una maggiore redditività che scaturisce in primis dalle ottime performance che Candonga registra sui mercati, riuscendo a spuntare eccellenti quotazioni. Superiori del 40% rispetto ad altre cultivar prodotte in Italia, addirittura del 50% rispetto alle fragole provenienti dalla Spagna.

             

            “In questo periodo di forte concentrazione delle produzioni – aggiunge in proposito Rocco Zuccarella, presidente Zuccarella Soc.Coop.Agr. – si registra un fisiologico calo dei prezzi, dovuto a normali dinamiche di mercato. La nostra fragola fa in ogni caso registrare performance di prezzo superiori di circa il 50%. E quella bio ha già fatto registrare numerose prenotazioni. Il primo raccolto è in viaggio per l’Europa settentrionale. Un risultato che ci riempie di soddisfazione e che rappresenta per noi un ottimo punto di partenza per i progetti futuri. Primo fra tutti quello di aumentare gli ettari di terreno dedicati alla fragola biologica”.

             

            Copyright: Fruitbook Magazine