Untitled design (6)

CRAI, Lorenzo Trovato è il nuovo Responsabile Acquisti Ortofrutta. Il gruppo festeggia 45 anni


Lorenzo Trovato, manager milanese con una ventennale esperienza nella Gdo (ha lavorato in Esselunga, Carrefour e Auchan) succede a Carlo Frigerio nel ruolo di Responsabile Acquisti Ortofrutta di CRAI. Lo annuncia il gruppo in una nota, sottolineando che Trovato si occuperà di coordinare gli acquisti della Centrale per il reparto ortofrutticolo, oltre a guidare i vari progetti che vedono coinvolti i territori. Un cambio di timone in un periodo importante per l’insegna leader del format di vicinato, che celebra 45 anni di storia con un grande concorso a premi e una campagna televisiva, radiofonica e digitale

 

Dalla Redazione 

 

reparto ortofrutta CRAI

Il reparto ortofrutta di un supermercato CRAI

CRAI, storico gruppo della distribuzione moderna attivo in Italia da più di quarant’anni, annuncia l’ingresso di Lorenzo Trovato in qualità di nuovo Responsabile Acquisti Ortofrutta. Il manager milanese vanta una ventennale esperienza maturata nella GDO, in aziende primarie nazionali e multinazionali, principalmente nell’area Acquisti di Prodotti freschissimi ed in particolare dell’ortofrutta, sviluppando competenze sia nella gestione della multicanalità di formati che del monoformato. In CRAI ora prende il testimone da Carlo Frigerio, precedente Responsabile Acquisti Ortofrutta.

 

Lorenzo Trovato CRAI

Lorenzo Trovato

Lorenzo Trovato inizia la sua carriera in Esselunga, successivamente passa in Carrefour Italia dove rimane per 16 anni per poi tornare nuovamente in Esselunga, ricoprendo diversi ruoli di responsabilità nel comparto ortofrutta, fino al 2017. prima di approdare in Crai Secom Spa, ha proseguito per un breve periodo la sua carriera in Auchan Retail Italia. L’esperienza professionale maturata nel corso degli anni ha permesso a Trovato di acquisire ampie competenze tecniche sui prodotti, conoscenze approfondite delle diverse fonti di approvvigionamento sia nazionali che estere e grandi abilità nella negoziazione e nella gestione dell’intera filiera. Ora il manager milanese si occuperà in CRAI Secom di coordinare gli acquisti della Centrale per il reparto ortofrutticolo, oltre a guidare i vari progetti nell’ambito che vedono coinvolti i territori.

 

CRAI è uno dei pochi marchi storici italiani tuttora attivi a livello nazionale. Presente con i suoi supermercati, superette e negozi alimentari in tutta Italia, dalla Valle d’Aosta alla Sicilia, dalla Calabria al Veneto, l’insegna CRAI si distingue per la capillarità della sua penetrazione sul territorio (oltre 1.000 Comuni in totale) ponendosi come leader qualitativo del mercato di vicinato, in un’ottica di relazione quotidiana e di familiarità con la propria clientela. Un ulteriore punto di forza del Gruppo CRAI – che conta su una rete di oltre 3.400 punti vendita – è la sua innovativa formula distributiva multicanale, che copre due grandi filoni distinti: oltre al canale alimentare (65%), il 35% dei punti vendita sono specializzati nella distribuzione di prodotti drug/toiletries (igiene per la casa e la persona), facendo del Gruppo CRAI il secondo operatore del settore in Italia.


CRAI nel 2018 festeggia i suoi primi 45 anni di attività e celebra questo traguardo con un importante piano di attività che comprende un concorso a premi e una campagna di comunicazione nazionale. “Un premio ogni 45 minuti” si intitola l’iniziativa promozionale: “Con una campagna pubblicitaria televisiva dedicata, ogni 45 minuti, e per 45 giorni, sarà sorteggiato un premio fra tutti i partecipanti, per un totale di 1.440 premi assegnati”, spiega Mario La Viola, direttore marketing, format, rete e sviluppo di CRAI. “Questa importante celebrazione – aggiunge – vuole rappresentare il nostro ringraziamento ai clienti che ogni giorno scelgono di fare la spesa nei nostri punti vendita”.

 

La campagna pubblicitaria si declina su tv, radio e web – con un sito dedicato al concorso www.auguricrai.it – e la pianificazione prevede di sostenere l’iniziativa promozionale per tutto il periodo di proposta al pubblico, dal 20 settembre al 3 novembre 2018.

 

Copyright: Fruitbook Magazine

 

 





Non ci sono commenti

Aggiungi il tuo