Cultiva-serre-Usa

Cultiva consolida la sua leadership nella produzione in serra di baby leaf. In Usa 80 nuovi ettari bio


Cultiva, azienda veneta altamente specializzata nelle insalate di I e IV gamma, fa il punto sui trend del mercato Usa al rientro dalla PMA di Orlando (Florida). Per Cultiva è importante partecipare a fiere e iniziative internazionali, anche per monitorare il mercato e anticipare i futuri trend e le esigenze dei consumatori. Sicuramente la nostra partecipazione a PMA è stata un’importante occasione per rinforzare e sviluppare i legami con i nostri partner della East Coast” commenta Federico Boscolo, presidente di Cultiva Farm USA.

 

L’anno scorso proprio PMA è stato teatro dell’annuncio della joint venture Cultiva e Taylor Farms che si sta rivelando vincente. La partenship ha portato alla costruzione dell’impianto serricolo di baby leaf più grande degli Stati Uniti e punta a creare una produzione significativa di baby leaf nella East Coast attraverso l’importazione delle tecniche di coltivazione italiane di Cultiva nel mercato statunitense.

 

“Ad oggi possiamo confermare la leadership di Cultiva nella produzione in serra di baby leaf su larga scala, continuando così con successo un percorso iniziato nel 2016. Il progetto di offrire soluzioni migliori per fornire produzioni locali e vicine ai grossi centri dell’East Coast e fortemente voluto dal Fresh Cut Americano, si sta dimostrando infatti vincente per Cultiva Farms”, continua Federico Boscolo.

 

Forte della propria tradizione ed esperienza, il gruppo ha presentato in fiera le proprie eccellenze, tra cui il radicchio rosso, sempre più apprezzato e rilanciato sul mercato statunitense come Superfood, per la preparazione di piatti e pietanze, e la sempre più ricca offerta bio. “Dalla nostra consolidata esperienza evinciamo che la richiesta per il prodotto bio da parte dei consumatori è alta anche negli Stati Uniti. – sottolinea Giancarlo Boscolo, presidente di Cultiva e primo imprenditore a portare il radicchio negli States negli anni ‘80, rendendolo un prestigioso simbolo italiano – A Jennings, in Florida, abbiamo infatti inaugurato a maggio scorso le prime 800 serre dedicate alla produzione di baby leaf, realizzate in partnership con Taylor Farms. Per venire incontro a questa richiesta in continua crescita, abbiamo recentemente implementato l’attività introducendo 80 nuove serre dedicate esclusivamente a prodotti biologici, con un focus particolare sulla produzione di baby leaf. Il progetto è di aggiungerne altrettante”.

 

Il ruolo di Cultiva quale Osservatorio internazionale privilegiato nel mercato della I e IV gamma non finisce qui: il prossimo appuntamento Marca 2019, il grande Salone internazionale sui prodotti a Marca del Distributore, organizzato da BolognaFiere in collaborazione con l’Associazione della Distribuzione Moderna (ADM).

 

Copyright: Fruitbook Magazine

 





Non ci sono commenti

Aggiungi il tuo