L'INFORMAZIONE PROFESSIONALE PER IL TRADE ORTOFRUTTICOLO

            Esselunga ritira le vaschette di plastica per ortofrutta e le avvia a riciclo

            Già da diverso tempo è attivo presso i punti vendita Esselunga un servizio oggi attuale più che mai: il ritiro delle vaschette di plastica per ortofrutta usate. I vassoi in polipropilene possono essere conferiti dai clienti negli appositi contenitori collocati all’interno dei supermercati del gruppo, che quindi si occupa di destinarli al riciclo. Un gesto concreto nei confronti dell’ambiente, che vede Esselunga impegnata nella promozione di corrette pratiche di gestione dei rifiuti

            Dalla Redazione

            Esselunga vaschette plastica

            Gli scaffali refrigerati del reparto ortofrutta di un punto vendita Esselunga

            Esiste già da diversi anni, ma nell’odierno contesto di consumo, in cui tutto ciò che parla di gestione virtuosa della plastica fa notizia, è un servizio che torna attuale più che mai. Stiamo parlando del servizio di ritiro delle vaschette di plastica per ortofrutta attivo presso i punti vendita di Esselunga: un gesto che vede la catena impegnata concretamente nella salvaguardia dell’ambiente e nella promozione di corrette pratiche di gestione dei rifiuti.

            Esselunga vaschette plastica

            Il raccoglitore delle vaschette di plastica

            Esselunga, nello specifico, ritira nei suoi punti vendita le pile esauste e anche le vaschette in polipropilene utilizzate come vassoio per frutta e verdura: queste ultime possono essere conferite dai clienti negli appositi contenitori collocati all’interno dei supermercati del gruppo, per poi essere destinate al riciclo e alla trasformazione in prodotti nuovi. Ogni supermercato Esselunga ha almeno un contenitore di raccolta della plastica per ortofrutta, e ne decide il piazzamento in funzione dello spazio disponibile. In alcuni store è collocato all’ingresso, in altri vicino alle prime casse, in altri vicino all’area Presto Spesa, in altri ancora è accanto ai totem di Scegli il tuo sconto.

            All’interno del contenitore per la raccolta differenziata si possono inserire le vaschette nelle quali erano contenute frutta e verdura e che riportano il marchio del polipropilene (un triangolo formato da tre frecce che si inseguono all’interno del quale compare la sigla PP). Sul cartello informativo collocato nei pressi del bidone per raccolta della plastica è ben evidenziato che non vanno inseriti guanti, sacchetti, pellicola trasparente o qualsiasi altro materiale.

            Se, entrati in punto vendita, non si trova il contenitore della raccolta plastica, è possibile chiedere informazioni al banco Fìdaty di Esselunga.

            Copyright: Fruitbook Magazine