mc-garlet-home

Estratti “mania”, anche Mc Garlet si apre al segmento. In arrivo la linea Puro


L’azienda bergamasca leader nell’import di frutta esotica è pronta ad arrivare sugli scaffali con Puro, una nuova linea di estratti freschi 100% da frutta e superfood come lo zenzero e il kale, prodotti con tecnologia HPP. “Contiamo di essere sul mercato entro settembre”, rivela Erica Scarpellini dell’ufficio marketing di Mc Garlet, che ci ha parlato delle referenze e di come vengono prodotte

 

di Carlotta Benini

 

estratti-mc-garlet-puro

Le referenze della linea Puro sono al momento cinque e abbinano frutta a superfood

Sono detox, sono dissetanti – drink ideale per la stagione estiva – sono completamente al naturale. E regalano un pieno di vitamine e sostanze benefiche grazie ai mix di frutta e ortaggi freschi al 100%. Stiamo parlando degli estratti, il nuovo segmento che fa tendenza sui banchi frigo della grande distribuzione, al quale sempre più realtà ortofrutticole si stanno dedicando. Diverse sono specialiste della quarta gamma (di ortaggi), alcune hanno nel loro core business la frutta fresca, anche quella pronta al consumo. È il caso di Mc Garlet, realtà leader dell’import di frutta esotica, che all’ultima edizione di Macfrut ha presentato in anteprima una nuova linea di estratti pronta a fare il suo debutto sul mercato. Ne abbiamo parlato con Erica Scarpellini dell’ufficio marketing dell’azienda che ha sede centrale nel bergamasco, ad Albano S. Alessandro.

 

Che nome ha la linea e quando arriverà sul mercato?

Puro è il nome della nostra linea di estratti a freddo, il nome e il design grafico sono stati pensati per comunicare direttamente al consumatore il concetto cardine della Una gamma composta da prodotti pesati e realizzati con frutta al 100%, proposti sia in varianti mono gusto che in mix, senza l’aggiunta di acqua, o succo di uva o mela per allungarli. Contiamo essere sul mercato entro il mese di settembre.

 

Qual è il formato?

Pensati per essere fortemente energizzanti ed ad alto potere saziante, i nostri nuovi estratti vengono proposti nel formato da 150 ml.

 

Quante e quali sono le referenze?

Le referenze saranno inizialmente cinque e si suddividono in tre mono gusto -Ananas, Arancio e Melograno – e due mix. Questi ultimi due sono nei gusti Ananas/curcuma e zenzero e Kale/ananas/mela e spinaci

 

Come vengono estratti gli ingredienti?

I nostri prodotti vengono estratti a freddo con macchinari differenti in base alla tipologia di frutto. Il denominatore comune è comunque l’estrazione a freddo, sia che avvenga con una pressa o con uno spremitore. Successivamente vengono imbottigliati e mandati in HPP, dove avviene il ciclo di alta pressione a freddo che permette ai prodotti di arrivare ad una shelf life di 45 giorni.

 

Ci può descrivere il processo?

Il sistema cosiddetto High Pressure Process prevede che le bottigliette vengano immerse in acqua e tramite un macchinario innovativo sottoposte a una pressione di 6000 bar. Questo fa sì che vengano spaccate tutte quelle particelle degli agenti che non permetterebbero al prodotto di conservarsi fresco così a lungo.

 

Gli estratti sono al naturale?

Le referenze della linea Puro sono totalmente naturali, senza conservanti, coloranti e zuccheri aggiunti. In ogni ricetta inseriamo solo una piccola percentuale di lime, che ci aiuta con l’ossidazione del prodotto.

 

Il processo produttivo avviene internamente o vi affidate a una realtà esterna?

La produzione è totalmente interna, solo il passaggio in HPP viene fatto a Parma, presso l’azienda che dispone di questo macchinario. Si tratta infatti di una tecnologia innovativa, in fase di start up, non giustificabile attualmente come acquisto interno.

 

Avete già accordi con delle catene distributive?

Con i prodotti di prima gamma e con la linea di macedonie Enjoy lavoriamo già con numerose catene distributive presenti sul territorio nazionale. Saranno loro il nostro canale preferenziale di vendita, avendo già costruito con questi clienti un rapporto di collaborazione consolidato negli anni.

 

Copyright: Fruitbook Magazine

 





Non ci sono commenti

Aggiungi il tuo