L'INFORMAZIONE PROFESSIONALE PER IL TRADE ORTOFRUTTICOLO

            Gruppo Unitec, nasce Unitec Asia Pacific per Australia e Nuova Zelanda

            Unitec

            Unitec Cherry Vision 3.0, la tecnologia intelligente che grazie a sensori ad alta risoluzione consente una classificazione completamente automatica delle ciliegie

            Dopo i risultati delle tecnologie UNITEC in Australia e Nuova Zelanda, UNITEC apre una filiale operativa per assistere da vicino i clienti oltreoceano. “Abbiamo viaggiato per tutto il mondo, visto altre linee. Poi siamo stati in Italia per vedere le linee di UNITEC e abbiamo preso la decisione di acquistare UNITEC – afferma Michael Stuart, direttore generale dell’impresa esportatrice di ciliegie CentralPac, situata nel cuore del Central Otago, in Nuova Zelanda, ha commentato la sua esperienza con la linea UNITEC per la lavorazione delle ciliegie. “Siamo una grande azienda esportatrice – continua – e cerchiamo il meglio. Ci sono state parecchie persone che sono venute a vedere la linea alle quali abbiamo consigliato di acquistare le tecnologie UNITEC per il supporto che abbiamo avuto”.

             

            Sono dichiarazioni come queste, espresse dai clienti di fronte ai risultati ottenuti con le tecnologie UNITEC, che hanno portato UNITEC a credere e investire nel mercato australiano con l’apertura di una nuova sede. Unitec Asia Pacific: è così che si chiama la nuova filiale operativa aperta di recente a Melbourne, in Australia, grande motivo di orgoglio per UNITEC, Gruppo italiano dalla forte vocazione internazionale specializzato nella progettazione e realizzazione di innovative tecnologie per la classificazione della qualità della frutta, che da oltre 90 anni opera in tutto il mondo fornendo ai suoi clienti soluzioni all’avanguardia e con i più alti standard di affidabilità e redditività.

             

            La nuova filiale operativa è nata con l’obiettivo di affiancare i clienti australiani e neozelandesi di UNITEC, fornendo loro un service ottimale: pezzi di ricambio in tempi rapidi e un’assistenza professionale e specializzata. Questo aspetto è, infatti, nel Dna di UNITEC, che da sempre ritiene di fondamentale importanza la vicinanza, anche fisica, ai suoi clienti. Ogni cliente, per quanto sia lontana la parte del Mondo in cui si trova ad operare, merita per UNITEC il livello di attenzione e servizio più alto possibile. La nuova filiale si aggiunge alle altre 10 già presenti nel mondo, tutte in Paesi e zone ad alta vocazione ortofrutticola (Francia, Sicilia, Spagna, California e Washington negli Stati Uniti, Cile, Argentina, Sudafrica, Turchia, Russia), nate con l’intento di stare vicino ai clienti e di essere a disposizione in un processo di innovazione continuo dei loro processi di lavorazione, attraverso un Team di Tecnici – elettrici, elettronici, meccanici e di software – e di Commerciali, preparati e pronti ad aiutare le Centrali Ortofrutticole a migliorare il loro business.

             

            Soddisfazione è stata espressa anche da Stephen Riseborough, uno dei titolari della centrale ortofrutticola australiana CherryHill Orchards, con sede a Coldstream, nello stato del Victoria: “Tutto il personale di UNITEC – spiega – è stato fantastico. UNITEC ci ha coinvolto molto durante il processo di progettazione, che è stato sottoposto a modifiche e aggiunte continue per ottenere un risultato perfetto. L’impianto è fantastico! I tecnici e tutto lo staff UNITEC sono stati meravigliosi. Abbiamo davvero gradito l’esperienza della loro presenza e del lavoro insieme sul cantiere: tutto è andato benissimo!”.

             

            E della stessa opinione è anche Michael Stuart di CentralPac: “Il personale addetto all’installazione è stato assolutamente fantastico. I tecnici che installano la linea sono molto professionali, tutto deve essere perfetto al millimetro, sono professionali durante tutto il processo”. Prima di scegliere UNITEC, Michael Stuart ha valutato numerose tecnologie competitor, provenienti da diverse parti del mondo, ma quando ha scoperto la tecnologia UNITEC non ha più avuto dubbi, perché ha compreso che solo questa li avrebbe aiutati a realizzare progetti così ambiziosi in termini di crescita del proprio business. “Pensiamo di poter far crescere la nostra attività grazie all’investimento che abbiamo fatto con UNITEC. – ha continuato Stuart – La linea UNITEC può consentirci di offrire la garanzia di qualità che spediremo ai clienti in tutto il mondo”.

             

            Unitec

            Unitec Cherry Vision 3.0 rileva le caratteristiche della ciliegia come difetti interni ed esterni, grado di morbidezza, assenza o meno di gambo, calibro e colore

            A esprimere la propria soddisfazione in questo senso è anche la direzione della centrale australiana CherryHill Orchards, che si è concessa molto tempo prima di scegliere la tecnologia per la lavorazione delle proprie ciliegie: “Abbiamo cercato in tutto il mondo la tecnologia più adatta per la classificazione della qualità delle ciliegie e abbiamo trovato UNITEC – ha dichiarato il titolare Stephen Riseborough – Pensiamo che questa loro offerta sia davvero la migliore sul mercato”. CherryHill Orchards, infatti, dispone di un nuovo impianto di calibratura elettronica a 20 canali equipaggiato con l’innovativo Cherry Vision 3.0, la tecnologia intelligente che consente una classificazione completamente automatica delle ciliegie. Cherry Vision 3.0 dispone, infatti, di “occhi” ad altissima risoluzione, che scansionano l’intera superficie della ciliegia, per classificarne le sue caratteristiche: difetti interni, difetti esterni, grado di morbidezza, assenza o meno di gambo, oltre a calibro e colore.

             

            “Penso che Cherry Vision 3.0 sia la migliore tecnologia al mondo nel classificare i difetti – ha affermato Stephen Riseborough di CherryHill Orchards – Grazie a Cherry Vision 3.0 riscontriamo vantaggi nel processo di lavorazione ogni singolo giorno. Per fare un esempio, alcune ciliegie presentano una spaccatura sul fondo e Cherry Vision 3.0 riesce a far sì che questi frutti siano del tutto assenti dalle confezioni finali. I nostri clienti sanno che la frutta che riceveranno sarà priva di difetti, quindi si fidano del nostro marchio e su tale base possiamo fare crescere la nostra attività”. Le parole di Stephen Riseborough di CherryHill Orchards non lasciano spazio a dubbi sull’affidabilità della tecnologia Cherry Vision 3.0 che, grazie alla sua capacità di rilevare anche i più piccoli difetti, permette di ottenere confezioni finali in cui il prodotto è perfettamente uniforme e di garantire quindi una qualità coerente nel tempo mai raggiunta prima d’ora.

             

            Unitec Asia Pacific si pone ora l’obiettivo di portare in Australia e Nuova Zelanda soluzioni tecnologiche per la lavorazione e la classificazione della qualità di una vasta gamma di frutti in cui il Gruppo UNITEC è specializzato (ciliegie, mirtilli, mele, pere, kiwi, albicocche, susine, pesche, ecc.), sempre con l’intento di migliorare concretamente il business dei clienti che le si affidano. A rimarcare il valore di UNITEC e la sua eccellenza nel mettere il cliente al primo posto è anche Trevor Hall, titolare della Centrale Ortofrutticola australiana Hallmark Orchards, la prima centrale ortofrutticola australiana che ha creduto nelle tecnologie Unitec per la classificazione della qualità quale asset strategico per migliorare il suo business: “Classificherei UNITEC tra le due aziende migliori con le quali ho trattato affari nella mia vita. Prima di tutto per la professionalità, poi per la collaborazione e per tutto quanto fanno per proseguirla”.

             

            Tecnologie innovative, frutto di un’intensa attività di Ricerca & Sviluppo, un know-how maturato in oltre 90 anni di esperienza e di lavoro sul campo e un Team specializzato professionalmente impegnato a garantire risultati concreti di miglioramento dei processi di lavorazione dei propri clienti. Questi sono gli ingredienti che caratterizzano UNITEC e che sono alla base dell’attività anche di Unitec Asia Pacific, che sembra avere tutte le carte in regola per dare vita a nuovi sorrisi, quelli dei nuovi clienti oltreoceano che sceglieranno le tecnologie UNITEC per il miglioramento del loro business futuro. “In UNITEC sono fatti così. – ha concluso Trevor Hall di Hallmark Orchards – Non lavorano solo per se stessi, per la loro attività. Lavorano per la tua attività. Questo è il motivo per il quale mi affiderò totalmente a loro in futuro su qualsiasi altra tecnologia che vorremo installare”.

             

            Copyright: Fruitbook Magazine