L'INFORMAZIONE PROFESSIONALE PER IL TRADE ORTOFRUTTICOLO

            Il melone riparte dal liscio. Intervista doppia a Francescon e Cagna. Il video!

            Fm-Intervista-doppia-Francescon-Cagna-meloni
            Il melone riparte dal liscio. Abbiamo realizzato questa inconsueta intervista doppia e Bruno Francescon, presidente di OP Francescon, ed Ettore Cagna, presidente di OP Don Camillo, ovvero i due produttori di riferimento in Italia per la coltura del melone. Oggetto dell’intervista è Tiarè, una nuova linea di melone liscio di alta gamma sviluppato in esclusiva con Nunhems, divisione Vegetable Seeds di BASF. Ha fatto il suo debutto sui mercati nel 2019, con un calendario di offerta ampio che va da fine maggio a ottobre. Cliccando nella finestra sotto potete vedere la video intervista doppia

            Dalla Redazione

            Il melone riparte dal liscio. Prodotto tipico del territorio mantovano, il melone liscio è da tempo un riferimento per il consumatore in cerca di gusto grazie alle sue caratteristiche organolettiche eccellenti. Il melone liscio deve il suo successo grazie alla spinta dei produttori sui mercati tradizionali che per primi hanno trovato in questa tipologia di melone il riferimento di gusto della categoria.

            Francescon_Bruno_melone-liscio

            In anni recenti il melone liscio ha trovato posto sui banchi della grande distribuzione riscuotendo un notevole successo. Nell’ottica di valorizzare maggiormente questa eccellenza nella moderna distribuzione e migliorarne le performance in vendita in termini di continuità e qualità dell’offerta, OP Francescon e OP Don Camillo – aziende leader della coltura del melone in Italia – hanno individuato in Tiarè la linea di prodotto ideale per i loro nuovi progetti.

            Frutto di 5 anni di ricerca in esclusiva collaborazione con Nunhems (divisione Vegetable Seeds di BASF), il melone liscio Tiarè ha fatto nel 2019 il suo debutto ufficiale sul mercato. Tiarè si contraddistingue per la sua buccia dal colore avorio perfettamente liscia e satinata. Al taglio vengono sprigionati profumi intensi con note vanigliate e di fiori bianchi, all’assaggio risaltano le note dolci e vanigliate e l’aroma tipico del melone liscio classico.

            Ettore_Cagna_Don_Camillo_meloni-tiare-lelis

            Ettore Cagna di OP Don Camillo. In primo piano i meloni lisci a marchio Lelis (copyright: Fm)

            Insieme alle impareggiabili caratteristiche estetiche e gustative Tiarè concilia ottime performance in conservazione sia post-raccolta che sui banchi della distribuzione, mantenendo inalterati aspetto, aroma e consistenza. Tiarè è la risposta alla GDO che sempre di più cerca prodotti premium con elevate caratteristiche di gusto, il primo driver di scelta del consumatore senza dover rinunciare all’aspetto accattivante del frutto e al gusto.

            Il melone Tiare è disponibile con continuità da fine maggio a ottobre; per Francescon la produzione avverrà principalmente nella zona di Mantova, mentre per Don Camillo si concentrerà su quattro areali: Sicilia, Campania, Viadana e Sermide.

            Copyright: Fruitbook Magazine