L'INFORMAZIONE PROFESSIONALE PER IL TRADE ORTOFRUTTICOLO

            Il Perù investe nel mango. L’export vola del 40%

            Il volume delle esportazioni peruviane di mango nella stagione 2013/14 (la raccolta e vendita sul mercato del frutto avviene a cavallo dei mesi finali ed iniziali dell’anno) ha fatto registrare un aumento del 40% rispetto ai dati del periodo precedente, raggiungendo le 140.000 tonnellate. La buona stagione e l’entrata in produzione di nuove piantagioni stanno alla base di questo ottimo risultato.

            Le performances ottenute dovrebbero essere ancora più favorevoli nei prossimi anni in relazione all’aumento costante della messa a dimora di piante da frutto (solo nel 2013 sono stati piantati 22.000 alberi). La zona di Piura è la maggiore produttrice di questa frutta, coprendo i due terzi del totale, seguita da quella di Lambayeque (15%). I principali Paesi a cui sono destinati i manghi esportati sono Olanda (40%), USA (36%), Regno Unito (10%) e Canada (5%). (fonte: Ice)