L'INFORMAZIONE PROFESSIONALE PER IL TRADE ORTOFRUTTICOLO

            In arrivo Italy Discount, un progetto Sigma

            Italy discount
            Si tratta della prima centrale d’acquisto discount per la do. La nascita era stata annunciata durante la convention di luglio di Sigma in Sicilia, il lancio vero e proprio avverrà nel 2014 con circa 200 punti di vendita ed 800 referenze suddivise in 50 linee di prodotto. Il progetto Italy Discount “intende aggregare Gruppi con affinità commerciali, solidi, forti a livello locale e non sovrapposti sul territorio. Attualmente, la società conta già oltre 160 superfici e rappresenta il 2,1% del mercato”

            IMMAGINEMEDIASul comunicato stampa ufficiale di Sigma si legge: “Lo sviluppo di una realtà dinamica e articolata quale Sigma passa anche dal saper cogliere, con una visione sempre più multicanale al proprio business, tutte le opportunità del mercato, orientando di conseguenza investimenti e strategie. Risponde a questa logica la decisione di approcciare il canale della “spesa economica” di vicinato attraverso un progetto di respiro nazionale, concretizzatosi con la nascita di Italy Discount. Una centrale discount che si candida a diventare un punto di riferimento per operatori di piccole e medie dimensioni”. 

            L’iniziativa di Sigma è un segnale inequivocabile di come il format discount si sta aggiornando: i maggiori player sono impegnati in movimenti di concentrazione che sono destinati a portare un’offerta ancora più aggressiva in termini di competitività, ma è oggi anche evidente un aggiornamento del modello di offerta che è sempre più concentrato sulle categorie dei freschi. Ulteriore evoluzione del canale è rappresentata dal proliferare di brand premium rivolti a dare alle insegne protagoniste un riconoscimento più vasto.

            In che cosa si differenzia Italy Discount?

            Italy Discount è la prima centrale discount che nasce dal basso, dal locale, dall’imprenditore, dalle esigenze del consumatore di vicinato. Vuole rappresentare un’offerta per tutti quegli operatori del settore (gruppi e catene) che hanno quote interessanti in aree più o meno estese ma non hanno la forza di espandersi oltre i propri confini.

            Mirco Pincelli, consigliere delegato del Gruppo, spiega il motivo della necessità di Italy Discount sul mercato: “A differenza della storia che caratterizza il nostro Paese in termini di Retail, il discount vive una rapida e forte concentrazione di mercato, con regole ferree ed assortimenti che per definizione non possono abbracciare i localismi. Manca un concetto di do in un settore oggi importante ma in un Paese che ha nei cromosomi questa filosofia”.