apofruit-home

Due incendi dolosi a Scanzano: in fiamme i magazzini di Apofruit e di Asso Fruit


Nella seconda settimana di aprile due incendi dolosi hanno colpito uno dei cuori pulsanti della produzione ortofrutticola del Mezzogiorno. Nella sera del 9 aprile le fiamme hanno colpito il magazzino di Apofruit Italia, colosso cooperativo con base in Romagna e sede produttiva anche a Scanzano Jonico, in provincia di Matera. Sempre a Scanzano, località Parisi, nella notte del 14 aprile è stato dato alle fiamme lo stabilimento della O.P. Asso Fruit Italia

 

incendio Apofruit Scanzano Jonico

L’incendio che ha colpito il magazzino di Apofruit a Scanzano Jonico

Nella seconda settimana di aprile due incendi hanno colpito uno dei cuori pulsanti della produzione ortofrutticola del Mezzogiorno. A Scanzano Jonico, in provincia di Matera, la sera del 9 aprile le fiamme hanno colpito il magazzino di Apofruit Italia, colosso cooperativo con sede in Romagna e con base produttiva anche in Basilicata. “Un’esplosione di natura dolosa ha incendiato i cassoni di plastica per il trasporto e la raccolta della frutta. – spiegano da Legacoop Romagna in una nota – Se le indagini confermeranno il quadro che è emerso dai primi rilievi, si tratta di un attacco violento al ruolo che la cooperazione svolge in un territorio estremamente difficile. Apofruit, pur mantenendo salde le proprie radici in Romagna, rappresenta ormai un presidio importante a livello nazionale in termini di rispetto della legalità, tutela dei lavoratori e responsabilità nei confronti della società civile. Ci uniamo all’appello nei confronti delle istituzioni e delle forze dell’ordine affinché i responsabili vengano individuati e fermati nel tempo più breve possibile”.

 

A pochi giorni dall’infausto evento, nella notte del 14 aprile, un  nuovo rogo ha colpito lo stabilimento di Asso Fruit Italia, organizzazione di produttori che ha sede anch’essa e opera attivamente nel territorio di Scanzano Jonico, località Parisi. Anche in questo caso si pensa a un atto intimidatorio. “Esprimiamo forte preoccupazione per quanto accaduto: l’atto incendiario apparirebbe di natura dolosa, saranno ovviamente le indagini a chiarire la dinamica e la natura del rogo che ha interessato il magazzino dell’organizzazione. – dichiara il direttore generale di Asso Fruit Italia, Andrea Badursi – Alcuni giorni fa, le fiamme hanno interessato l’Apofruit, cooperativa che ha una sede operativa a Scanzano Jonico nelle immediate vicinanze di Asso Fruit Italia. Riponiamo fiducia nel lavoro che stanno svolgendo gli investigatori e gli organi inquirenti a tutti i livelli”.

 

Asso Fruit Andrea Badursi

Il presidente di Asso Fruit Andrea Badursi

“Non abbiamo ricevuto richieste estorsive di alcun tipo. – continua Badursi – Agli investigatori abbiamo fornito accesso alle registrazioni del sistema di video sorveglianza attivo nella sede Asso Fruit Italia che ospita gli uffici amministrativi e il vicino magazzino di lavorazione”.

 

Il primo ad accorrere sul posto, nella notte dell’incendio, è stato Francesco Nicodemo, presidente Asso Fruit Italia e general manager di Nicofruit, che dichiara: “Chiediamo, alla luce dei recenti fatti che hanno coinvolto il comparto ortofrutticolo di Scanzano, che siano intensificati i controlli affinché sia assicurata la sicurezza dei lavoratori, dei cittadini e delle aziende coinvolte che offrono importanti opportunità di lavoro e di crescita economica e sociale all’intero comprensorio”.

 

Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco di Policoro e i Carabinieri di Policoro. Le fiamme – che hanno interessato una porta di carico del magazzino – sono state spente tempestivamente. Si è così evitato che si propagassero all’interno del magazzino e ai vicini uffici amministrativi. Sono stati raccolti reperti e materiale utile che sarà analizzato dalla competenti autorità.

 

Copyright: Fruitbook Magazine

 





Non ci sono commenti

Aggiungi il tuo