ins-tuodi

Dico-Tuodì: In’s (gruppo Pam) acquista per 48 milioni 61 punti vendita del gruppo


Il discounter In’s Mercato ha fatto la spesa da Tuodì e lo “scontrino” alla cassa ha un valore di 48 milioni. L’insegna del gruppo Pam è infatti l’acquirente che era stato annunciato i giorni scorsi nell’ambito dell’operazione di acquisto all’asta di 61 negozi del gruppo Dico-Tuodì, in concordato preventivo dallo scorso anno

 

Dalla Redazione

 

In's Mercato discount Tuodì

In’s Mercato, catena di discoun del gruppo Pam ha acquyistato all’asta 61 punti vendita Dico-Tuodì

Dopo l’acquisizione di 21 supermercati in Campania da parte della società Due Mari, proprietaria dei supermercati a insegna Sole 365 e a sua volta orbitante all’interno del gruppo Megamark (leggi qui), la vicenda Dico-Tuodi sembra volgere verso un lieto fine. In’s Mercato, catena di discount interamente di proprietà del gruppo Pam (a sua volta parte al 100% dalla holding finanziaria Gecos – Generale di commercio e servizi presieduta da Arturo Bastianello) si è infatti aggiudicata il ramo d’azienda di Dico Spa, rilevando la proprietà di 61 punti vendita.  L’investimento ammonta a 48 milioni di euro, il prezzo base dell’asta, come riporta un articolo de Il Gazzettino.

 

Tutti i dipendenti dei punti vendita Dico-Tuodì in organico saranno confermati con il passaggio di proprietà. “Ora stiamo già lavorando all’allineamento delle nuove strutture al nostro format di vendita. – ha rivelato l’amministratore delegato e fondatore di In’s, Adriano Checchetto, al Gazzettino – In un mese e mezzo contiamo di essere pronti per aprirli sotto il marchio In’s, appoggiandoci ai nostri centri distributivi e alla nostra base di Dese (Venezia) che rifornisce Veneto, Friuli ed Emilia Romagna”.

 

Il Ceo del gruppo continua spiegando che il format del discount non è stato investito dalla crisi della grande distribuzione e che la formula di In’s consiste nell’offrire “prodotti di qualità, selezionati e controllati, per la quasi totalità di provenienza italiana, a prezzi aggressivi sul mercato e soprattutto bassi”.

 

Con questa acquisizione In’s raggiunge quota 430 negozi tra Veneto, Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Piemonte, Liguria, Valle d’Aosta, Emilia Romagna, Abruzzo e Lazio e punta quindi a sfidare gli altri colossi del settore. “La competizione con Lidl ed Eurospin? – conclude l’Ad  di In’s –  Noi ci crediamo ed andiamo avanti. Abbiamo in programma altre operazioni in un’ottica di sviluppo”.

 

Copyright: Fruitbook Magazine

 

 

 

 

 





Non ci sono commenti

Aggiungi il tuo