L'INFORMAZIONE PROFESSIONALE PER IL TRADE ORTOFRUTTICOLO

            La patata Iodì torna in comunicazione, Marco Orsi come testimonial

            Iodì, il tubero fonte di iodio e potassio messo a punto da Pizzoli, lo specialista italiano delle patate, insieme all’università di Bologna, torna on air da luglio a settembre attraverso un’imponente campagna di comunicazione sui principali periodici nazionali e sul web. Confermato per il secondo anno consecutivo come testimonial il campione di nuoto Marco Orsi, che con Pizzoli condivide anche le origini budriesi. “Con 8 milioni di confezioni commercializzate all’anno, Iodì oggi è un prodotto strategico”, rivela il marketing manager di Pizzoli Nicola Spanu

            Dalla Redazione

            patata Iodì Marco Orsi Genuina, gustosa, facilmente digeribile grazie alla presenza delle fibre, garantisce in ogni ricetta il giusto equilibrio fra bontà e benessere. Inoltre – sua vera peculiarità – è una fonte naturale di iodio, un sale minerale fondamentale per il corretto funzionamento del metabolismo energetico. Stiamo parlando di Iodì, la patata top di gamma nell’offerta ortofrutticola di Pizzoli, che dalla prima settimana di luglio è protagonista di una massiccia campagna di comunicazione sulla stampa periodica nazionale e sui principali canali web. Visti gli ottimi risultati conseguiti lo scorso anno, è stato confermato come testimonial il campione di nuoto Marco Orsi, che con Pizzoli condivide anche le origini (è nato a Budrio, dove ha sede il quartier generale dell’azienda leader delle patate).

            L’atleta bolognese dal ricco palmares internazionale, non ultimo l’argento vinto agli scorsi mondiali di nuoto in Cina, ha scelto Iodì per le sue importanti proprietà nutrizionali, che ne fanno un prodotto ideale anche per la dieta degli sportivi. “Le patate sono un alimento imprescindibile per la mia dieta quotidiana perché sono ricche di carboidrati e potassio e hanno valori energetici molto alti” rivela Marco Orsi. “In più le patate Iodì sono fonte di iodio, un minerale molto importante per uno sportivo come me perché mi aiuta a regolare il metabolismo energetico.”

            Iodì è una patata speciale che Pizzoli ha sviluppato insieme al Dipartimento di Scienze e Tecnologie Agro-alimentari dell’Università di Bologna. Lo iodio viene apportato mediante particolari tecniche di fertilizzazione, venendo assorbito in modo naturale dalla pianta e determinando così un aumento significativo del contenuto di tale elemento nel tubero. “Lo iodio è un prezioso elemento che contribuisce a regolare il nostro metabolismo energetico, favorendo il corretto funzionamento della tiroide. Una porzione da 200 grammi di patate fresche Iodì apporta il 30% del valore nutritivo giornaliero di riferimento di iodio”, rivela Nicola Spanu, marketing manager di Pizzoli.

            “Scegliendo come testimonial della nostra campagna Marco Orsi – continua – intendiamo valorizzare il legame positivo fra la cultura gastronomica legata alla patata e il mondo dello sport. Iodì, infatti, è un prodotto molto prezioso nella dieta quotidiana, specie in quella degli atleti”. Io sì, Iodì è il claim della campagna, che sarà divulgata per dieci settimane sulla stampa periodica nazionale, con particolare riferimento ai settimanali femminili, e sui principali canali web, con una copertura di 1 milione di views in sei settimane.

            “La patata Iodì è una referenza strategica nel nostro portafoglio prodotti – spiega il marketing manager di Pizzoli -, grazie alla spiccata distintività e all’elevata continuità qualitativa garantita dalla marca, negli anni è riuscita a ritagliarsi il proprio mercato di riferimento, sviluppando importanti volumi, con 8 milioni di confezioni commercializzate all’anno. Ora abbiamo scelto di investire ulteriormente su questo prodotto, anche attraverso il progetto di associazione positiva con lo sport, che sarà uno dei nostri capisaldi per i prossimi anni”.

            Copyright: Fruitbook Magazine