L'INFORMAZIONE PROFESSIONALE PER IL TRADE ORTOFRUTTICOLO

            London Produce: dall’8 al 10 giugno l’evento top in UK con 4 espositori italiani

            LondonProduceHP

            Una cena per fare networking, una giornata di fiera con tanti seminari, mezza giornata di tour tematici. Si svolgerà a Londra dall’8 al 10 giugno la terza edizione di The London Produce Show and Conference, l’evento dedicato al settore ortofrutta più importante del Regno Unito. Tra gli espositori figurano quattro aziende italiane, tre legate all’uva da tavola (Agrimessina, Peviani e Didonna) e una alle tecnologie (Top Control)

             

            Dalla Redazione

             

            TheLondonProduce

            Una veduta dell’area espositiva all’interno del Grosvenor House (Copyright: Fm)

            L’evento è organizzato dalla rivista americana Produce Business e dalla FPC, the UK’s Fresh Produce Trade Association. Parliamo di evento perché non si tratta di una semplice fiera. Si inizia mercoledì 8 giugno con una cena informale in piedi per fare networking, si prosegue giovedì 9 giugno con una fiera accompagnata da numerosi seminari, per finire venerdì 10 giugno con mezza giornata di tour tematici (wholesale market, retail, foodservice, production, student). Un evento ricco di contenuti, compresa nel giorno centrale una colazione alle 7.30 della mattina con una tavola rotonda con leader del settore su temi di attualità, chiamata Thought “Leaders Breakfast Panel 2016”. Il programma completo con gli orari si può vedere a questo link.

             

            The London Produce rappresenta un’occasione unica – lo diciamo perché abbiamo già partecipato alle prime due edizioni – per farsi un’idea chiara su cosa può offrire il mercato inglese e su quali sono le ultime tendenze in fatto di consumo. Come nelle precedenti edizioni, non mancano tra gli espositori le aziende italiane che forniscono frutta, in particolare uva da tavola, un articolo molto importante per il mercato inglese e uno dei pochi, forse l’unico, per cui l’Italia resta competitiva oltre la Manica. Scorrendo l’elenco degli espositori (vedi questo link), troviamo: Agrimessina, Didonna e Peviani. Numerose anche le aziende dei settori collegati (imballaggi, tecnologia, etc.) e a rappresentare l’Italia troviamo la Top Control, azienda di Terlano (Bz) specializzata nell’automazione e nei sistemi di controllo.

             

            La cena e la fiera si svolgono nell’albergo Grosvenor House, un JW Marriott che si trova lungo Park Lane. Per la prima volta si svolgeranno nella giornata di apertura, l’8 giugno, il Foodservice Forum (si spiega come crescere nel foodservice business) e il UK Market Workshop (si spiega come fornire il mercato inglese). L’edizione 2015 aveva raccolto 1.665 visitatori (il 44 per cento buyer di catene distributive, del foodservice o dei Mercati all’ingrosso), con 128 espositori provenienti da tutto il mondo. Il London Produce non è l’unico evento organizzato dal Produce Business: a dicembre si tiene il New York Produce Show and Conference e a fine aprile è stato annunciato un evento analogo in Olanda: The Amsterdam Produce Show and Conference, in calendario dal 2 al 4 novembre.

             

            Copyright: Fruitbook Magazine