L’INFORMAZIONE INDIPENDENTE PER PROFESSIONISTI E APPASSIONATI DI ORTOFRUTTA
                      L'INFORMAZIONE PROFESSIONALE PER IL TRADE ORTOFRUTTICOLO
                      L’INFORMAZIONE INDIPENDENTE PER PROFESSIONISTI E APPASSIONATI DI ORTOFRUTTA

                      L’ortofrutta si veste di fashion e sfila tra i filari di uva: l’evento da Lonigro Fruit

                      L’uva da tavola di Lonigro Fruit, i meloni di Op Primo Sole, i pomodori dell’azienda agricola Lapietra e le ciliegie di Fra.Va hanno sfilato in passerella, domenica 9 giugno, per uno speciale prêt-à-porter in vigna. Fra i filari dell’uva da tavola dell’azienda Lonigro di Noicattaro (Ba), infatti, la frutta e gli ortaggi si sono trasformati per un giorno in un accessorio di moda, indossati da modelle e modelli e offerti in degustazione al folto pubblico presente.  “Un’iniziativa creata con l’intento di vestire di fashion l’ortofrutta, promuovendone il consumo durante gli eventi speciali”, ci racconta Francesca Lonigro, sales e marketing manager dell’azienda di famiglia

                      di Carlotta Benini

                      sfilata in vigna Lonigro Fruit

                      Alcuni momenti della sfilata in vigna da Lonigro Fruit

                      Un prêt-à-porter in mezzo ai vigneti, fra i filari di uva da tavola che cresce rigogliosa sotto il sole della Puglia, con giovani del territorio, modelli per un giorno, che indossano accessori esclusivi realizzati con la frutta? Sembrerebbe quasi un sogno, un’immagine bucolica ed evocativa: l’ortofrutta che sfila in passerella e diventa fashion e glamour, al pari di una collezione di haute couture. È invece una realtà, firmata Lonigro Fruit, dinamica azienda di Noicattaro (Bari) che, insieme ad alcune aziende partner, ha realizzato domenica 9 giugno una sfilata in vigna a cui ha partecipato un folto pubblico.

                      Protagonisti dell’evento sono stati l’uva da tavola di Lonigro, i meloni di Op Primo Sole, i pomodori dell’azienda agricola Lapietra e le ciliegie di Fra.Va, offerti in degustazione ai presenti. Non solo: con la frutta di queste aziende sono state realizzate anche collane, fermagli per capelli e altri accessori fashion, mentre le confezioni di questi prodotti – già di per sé esclusive -sono diventate per l’occasione borse e pochette di moda.

                      “Abbiamo creato questo evento con l’intento di vestire di fashion l’ortofrutta, promuovendone il consumo durante feste ed eventi – ci racconta Francesca Lonigro, sales e marketing manager di Lonigro Fruit -. Recentemente si parla di quanto il nuovo consumatore ami gustare frutta e verdura. Pare tuttavia che si sia persa l’attitudine ad associare questo consumo ad eventi speciali”.

                      Ecco quindi un evento che arriva a rompere gli schemi, dimostrando una volta di più – ogni tanto, per fortuna, nel settore ci sono esempi virtuosi in questo senso – come l’ortofrutta possa essere trendy, ricca di charme, desiderabile. E come il suo consumo possa essere associato a momenti piacevoli, di intrattenimento, di spettacolo, di condivisione, che fanno anch’essi tendenza. “È stata un’occasione per portare un tocco speciale alla nostra Puglia – continua Francesca Lonigro, sottolineando come l’azienda di famiglia sia sempre “orgogliosa di creare valore intorno all’uva da tavola”. “La nostra vigna – spiega – che si è trasformata in passerella, allestita con lucine, decorazioni floreali e drappeggi, realizzati dall’azienda locale Il Tessutaio, che ha saputo dare un tocco scenografico al tutto”.

                      L’uva offerta in degustazione durante l’evento è stata messa a disposizione anche da Polar Fruit, che ha deliziato i presenti con la sua seedless a bacca bianca Pristine, a marchio Crunchy One.

                      Lonigro bag uva

                      Francesca Lonigro con la nuova bag dell’uva da tavola

                      Uva Lonigro: al via la raccolta e nuovo pack

                      A proposito di uva da tavola, si apre il 14 giugno, “con un anticipo mai verificatosi prima nella storia dell’azienda”, la raccolta delle prime varietà precoci di Lonigro Fruit. “Partiamo in questi giorni con primi stacchi di Black Magic, un’uva a bacca nera con semi molto dolce, e di Millennium, una varietà seedless in questo caso a bacca bianca”, rivela Francesca Lonigro. “Il meteo ha influito un po’ sui quantitativi .- conclude – ma non sulla qualità del prodotto, che è eccellente”.

                      Con la nuova campagna dell’uva da tavola, Lonigro Fruit lancia anche un nuovo packaging, quello che ha sfilato in passerella il 9 giugno: si tratta di un’elegante bag in cartone, con manico, destinata al prodotto premium.

                      Copyright: Fruitbook Magazine