Pisani Fm RP hp

Pisani è tra le vittime dell’incidente ferroviario in Puglia. Il nostro ricordo


Era uno dei massimi esperti italiani di marketing agroalimentare. Nella tragedia dello scontro tra due treni tra Corato e Andria (Bari) del 12 luglio, che ha provocato 23 morti e 50 feriti, ha perso la vita anche Maurizio Pisani. 50 anni da compiere il prossimo 26 agosto, era stimato nel settore ortofrutticolo dove ha ricoperto numerosi incarichi a scavalco tra il commerciale, il marketing e la business strategy. Da quattro anni collaborava con la nostra testata Fm ed era co-organizzatore dell’evento Fresh Retailer: Show&Conference. Il nostro pensiero va alla sua piccola e adorata Vittoria

 

di Eugenio Felice

 

Pisani Fm RP w

Maurizio Pisani durante un’intervista per il programma La Ricetta Perfetta (Copyright: Fm)

 

“Chiquita” era chiamato dagli amici più stretti, per via del suo lungo trascorso (16 anni) nella nota multinazionale delle banane. Dopo la laurea in economia e commercio all’Università di Pavia, sua città di origine, e il master in business administration alla Bocconi di Milano, Pisani aveva incominciato la sua carriere in Coca-Cola per poi passare alla Chiquita. Dopo una breve parentesi in Del Monte – nel 2011 – decide di fondare la Pisani Food Marketing per mettere il suo sapere e la sua esperienza al servizio delle piccole e medie imprese italiane del settore alimentare, confezionando dei progetti di marketing strategico “su misura”. Tra i clienti c’erano tante aziende del settore ortofrutticolo. Questa primavera è stato anche tra i giudici del programma televisivo La Ricetta Perfetta andato in onda la domenica mattina su Canale 5.

 

Pisani avrebbe compiuto 50 anni il prossimo 26 agosto. Una persona solare e positiva. Elegante nella presenza e nei modi, un gentiluomo d’altri tempi. Un grande professionista, che ha contribuito a far crescere la nostra testata Fm e l’evento Fresh Retailer di cui era co-organizzatore. Un professionista apprezzato di cui il settore non potrà non sentire la mancanza, essendo Pisani uno dei pochissimi esperti in marketing agroalimentare e certamente il più completo. La mattina della tragedia, il 12 luglio, era sul treno diretto verso Bari dove avrebbe preso l’aereo per rientrare a Milano, sua città di residenza. Aveva portato la moglie Alessandra e la figlia Vittoria al mare. L’immagine che resterà indelebile nella nostra memoria è la felicità che si poteva leggere piena nei suoi occhi quando ci raccontava della sua adorata piccola. Il nostro pensiero va a lei e a tutti i familiari delle vittime di questo tragico evento.

 

Copyright: Fruitbook Magazine

 





Non ci sono commenti

Aggiungi il tuo