L'INFORMAZIONE PROFESSIONALE PER IL TRADE ORTOFRUTTICOLO

            Metis, un nuovo concept per la susina dal posizionamento premium

             

            Metis concept 2018

            Il nuovo concept comunicativo di Metis, ispirato ai pianeti

            In un settore indifferenziato come quello delle susine, in cui diventa complesso, per il consumatore, ritrovare a distanza di tempo la stessa emozione sensoriale, Metis ha una narrazione diversa da proporre, all’insegna della continuità della qualità. Frutto nato da naturali incroci tra susino ed albicocco, Metis si propone in questa stagione con un nuovo concept creativo, che sostiene la campagna (iniziata con le varietà precoci in giugno; a conclusione in novembre) e intende costruire una relazione duratura con il cliente finale, stupirlo e regalargli esperienze gustative di eccellenza. Dal taglio evocativo, il concept trasforma le susine, nelle quattro varietà principali, in pianeti di un universo in “continua espansione”, animato da colore, divertimento, salute, bontà. Protagoniste di questo universo sono Oxy Solar-la bella, Dark Moon-la ribelle, Safari Star-l’avventurosa, Sunset Sky-la passionale. Le varietà, insieme, coprono tutta la stagione (unico caso, nel settore delle susine).

             

            L’idea vincente di Metis è infatti il “mix”. La susina non è solo il frutto di un incontro speciale tra due piante dall’anima diversa: “mix” è anche la possibilità di provare sensazioni inaspettate ogni volta che si consuma il prodotto. È immaginare e sognare qualcosa di differente e dalla percezione “top”, grazie al packaging curato e alla bollinatura di ogni frutto.

             

            Il progetto Metis ha un sapore tutto italiano: nel nostro Paese, infatti, Granfrutta Zani e Minguzzi Consortile hanno deciso di investire e credere in questo progetto. Attualmente i frutteti sono collocati sia in Emilia Romagna che in Puglia, per riuscire a garantire sia la produzione precoce che quella tardiva. “Siamo soddisfatti di Metis e dei nostri frutti di estrema qualità. – spiega Giancarlo Minguzzi, presidente di Minguzzi Consortile – Il patto con il consumatore è finalmente chiaro: indipendentemente dal colore della buccia, oppure da quello della polpa, sempre e comunque la qualità è costante, così come il rapporto tra zucchero e acidità, che deve sempre risultare pari a 1.2, con un minimo 14 gradi brix garantito. In questo modo il leggero sapore aspro è sempre mitigato dalla dolcezza”.

             

            Metis

            Metis, il frutto esclusivo che nasce da un incrocio fra susina e albicocca

            Il brand Metis – commenta Raffaele Bucella, responsabile commerciale mercato Italia di Granfrutta Zani – ha portato ‘ordine’ e innovazione nello scaffale delle susine. Stiamo parlando di un mercato che, a differenza di quello delle albicocche, non era riuscito a rinnovarsi, negli ultimi dieci anni. Con un prodotto finalmente premium, brandizzato, nuovo, dalla forte personalità, possiamo parlare in modo chiaro al consumatore finale. Che a sua volta può contare su un frutto di qualità superiore e può ri-affezionarsi alla susina”.

             

            Metis è coltivata anche in altri Paesi europei: da Royal in Spagna e da Blue Whale in Francia. Complessivamente è venduta in 24 Paesi. L’offerta è in continua evoluzione, grazie a 30 nuove varietà in test ogni anno in Europa, Italia compresa: obiettivo è affinare la produzione e garantire volumi adeguati e la costante dolcezza tipica del frutto.

             

            Piccola e a dimensione di mano di bambino, la susina Metis si adatta a tantissimi consumi e copre le esigenze dei target più disparati, proponendosi come frutto allegro, ideale per chi ama stare in compagnia. Le metafore “planetarie” utilizzate per l’immagine e la comunicazione rappresentano un ecosistema tutto da scoprire, in cui dal nero dell’universo emergono il rosso vivo e il magenta acceso delle diverse varietà di susine. Questa macchia di colore è fortemente impattante anche a scaffale e garantisce distintività al prodotto.

             

            Le susine Metis sono a disposizione, in Gdo, nei formati 600 gr, 500 gr e sfuso. Anche per la campagna in corso i produttori hanno stretto relazioni forti con i principali player del canale presenti sul mercato italiano.

             

            Copyright: Fruitbook Magazine