RUSTICI-pomodori-alce-nero

Pomodori Rustici Alce Nero: il biologico che fa tendenza per l’estate


Un originale assortimento di varietà non comuni, gustosi ed aromatici, dalle diverse forme colorate: sono i Pomodori Rustici di Alce Nero, una referenza biologica ideale per il consumo nel periodo estivo. Sono disponibili nelle principali insegne della Gdo, confezionati in pratiche vaschette in cartoncino 100% riciclato, in formati da 650 grammi. “Innovare e allargare le produzioni condividendo i risultati lungo la filiera: questa è la nostra filosofia”, commenta Tom Fusato, direttore commerciale di Brio e di Alce Nero Fresco

 

Dalla Redazione

 

Pomodori Rustici Alce Nero

I Pomodori Rustici Alce Nero, nella vaschetta in cartone ecosostenibile

I principali trend di consumo che prediligono la ricerca di prodotti freschi, salutari, gustosi, spingono Alce Nero, grazie all’esperienza pluriennale nel settore del socio Brio, a impegnarsi per offrire una gamma di prodotti che pone forte attenzione alla qualità e alle proprietà organolettiche dell’ortofrutta biologica, in grande crescita negli ultimi anni. Dai dati di mercato emerge infatti che il reparto ortofrutta bio può vantare, nell’ultimo anno, un incremento a valore del +8,8% e del +4% a volume. In questo segmento di mercato,  l’ortofrutta confezionata bio Alce Nero registra un +41% a valore (+56% a volume) nello stesso periodo (Fonte: Nielsen Market*Track – A.T. Giugno 2018 – Iper+Super+Libero Servizio – Peso Imposto – Tot. Italia).

 

Per la stagione estiva Alce Nero offre una gamma di prodotti adatti a tutti i gusti come i Pomodori Rustici: un originale assortimento di varietà non comuni, gustosi e aromatici, dalle diverse forme colorate. I Pomodori rustici Alce Nero, coltivati in Italia secondo agricoltura biologica e confezionati in pratiche vaschette in cartoncino 100% riciclato, in formati da 650 grammi, sono i protagonisti ideali di piatti estivi, veloci e freschi, come insalate e pinzimoni.

 

“Innovare e allargare le produzioni condividendo i risultati lungo la filiera: questa è la nostra filosofia imprenditoriale nell’agricoltura biologica. – commenta Tom Fusato, direttore commerciale di Brio  e di Alce Nero Fresco – È centrale il coinvolgimento dei nostri soci agricoltori, la diffusione della conoscenza dei valori del prodotto biologico presso le famiglie, la salvaguardia delle risorse naturali e il rispetto dell’ambiente nell’ottica di uno sviluppo sostenibile”.

 

Brio SpA nasce nel 1993 come azienda commerciale della Cooperativa La Primavera, fondata nel 1989 da 15 agricoltori che hanno condiviso i valori dell’agricoltura biologica e il forte legame con la terra. Oggi Brio è il produttore di riferimento per l’ortofrutta biologica aggregando 443 aziende agricole biologiche presenti su tutto il territorio nazionale, con una superficie coltivata pari a 1.690 ettari e una produzione annua di circa 45 mila tonnellate. Grazie alle sinergie e alla collaborazione con i gruppi Alegra, Agrintesa e Apo Conerpo, entrati nel 2014 nella compagine societaria, e alla joint venture con Alce Nero e La Linea Verde, Brio ha rafforzato ed allargato l’offerta biologica a scaffale (I, IV e V gamma) dei propri produttori.

 

Alce Nero è il marchio di oltre mille agricoltori e apicoltori biologici, impegnati, dagli anni ’70, in Italia e nel mondo, nel produrre cibi buoni, sani e che nutrono bene. I prodotti biologici Alce Nero nascono da un’agricoltura che si fa custode della terra, rispettandone ogni componente, che sia vegetale, animale o umana. Nessun utilizzo di sostanze chimiche di sintesi come pesticidi ed erbicidi, scelta di terreni vocati, lavorazioni che esaltano le caratteristiche organolettiche e nutrizionali delle materie prime: questi i criteri che contraddistinguono il marchio Alce Nero. Al centro il sapere degli agricoltori, un patrimonio prezioso che si riflette in ogni ingrediente, dal pomodoro al miele, dal grano Senatore Cappelli con il suo stelo lungo, fino all’olio extravergine di oliva. Le quasi 300 referenze Alce Nero si possono acquistare in circa 30 paesi del mondo, in Europa, Asia, America e nel negozio online.

 

Copyright: Fruitbook Magazine





Non ci sono commenti

Aggiungi il tuo