L'INFORMAZIONE PROFESSIONALE PER IL TRADE ORTOFRUTTICOLO

            Selex si lancia nell’e-commerce con CosìComodo. Per ora click&collect

            Selex ha presentato ufficialmente a Milano il nuovo portale per la spesa online che raggruppa in un unico “contenitore” l’offerta di più insegne. Ad oggi sono tre le catene che hanno già attivato il servizio in tre punti di vendita, Emisfero (Gruppo Unicomm), Il Gigante e Mercatò (Gruppo Dimar), ma presto si affiancheranno anche le altre, in modo da garantire il servizio da nord a sud della Penisola. Per ora è attivo il click&collect: l’utente ordina online la spesa e passa a ritirarla presso il supermercato o nell’area dedicata, nell’ora scelta. Il pagamento avviene alla consegna. L’assortimento è ricco e comprende anche i prodotti freschi e freschissimi come frutta e verdura. In fase di sviluppo anche le modalità del servizio: il team è al lavoro per l’attivazione del pagamento on line e dell’home delivery su alcuni territori

             

            Dalla Redazione

             

            Al momento sono tre le insegne del gruppo che hanno attivato il servizio: Emisfero, Il Gigante e Mercatò

            Il Gruppo Selex, terzo operatore della distribuzione moderna con una quota di mercato dell’11,7%, tiene il passo con i tempi e si lancia nell’e-commerce. È stato presentato ufficialmente a Milano il 27 aprile il nuovo portale CosìComodo, progetto per la spesa online che raggruppa in un unico “contenitore” l’offerta di più insegne.

             

            Il portale è in grado di offrire varie tipologie di servizi e di coprire tutto il territorio nazionaleNaturalmente, essendo appena nato, prevede un percorso con vari step di sviluppo che porteranno al progressivo coinvolgimento di tutte le insegne che fanno capo a Selex. A oggi sono tre quelle che hanno già attivato il servizio in tre punti di vendita, Emisfero (Gruppo Unicomm), Il Gigante e Mercatò (Gruppo Dimar) e la risposta del pubblico, fin dai primi giorni, è stata molto positiva. Alle prime insegne si affiancheranno via via le altre e tanti negozi, in modo da garantire il servizio da nord a sud della Penisola. 

             

            “Con questo investimento – dichiara Maniele Tasca, direttore generale di Selex – il nostro Gruppo comincia a fare ‘palestra’ nel mondo dell’e-commerce, ma lo fa con un approccio strategico e di medio-lungo termine. CosìComodo abilita infatti i nostri soci allo sviluppo dei diversi modelli di e-commerce e ha l’obiettivo di rappresentare un punto di riferimento per i clienti on line, grazie all’ampiezza di prodotti e servizi che a tendere sarà in grado di offrire. I clienti amano scegliere e vogliono servizio, e noi daremo loro la scelta e il servizio, su un’unica piattaforma che coprirà l’interno territorio nazionale e che, in prospettiva, potrà anche accogliere partner esterni al gruppo”.

             

            Così come è stato concepito, il portale cerca di conciliare un approccio differenziato per insegna, territorio e formato di vendita con la necessità di garantire, grazie a un’unica piattaforma gestita centralmente, uniformità e massima efficienza del servizio erogato. 

             

            Anche per quanto riguarda i modelli di acquisto e le modalità di erogazione, CosìComodo è un processo in evoluzione che, grazie all’interfaccia con gli utenti, si arricchirà a breve di nuove soluzioni in linea con le loro aspettative. Il team di sviluppo è già al lavoro per l’attivazione delle modalità di pagamento on line e dell’home delivery su alcuni territori dove si riterrà prioritario questo tipo di servizio. Un altro importante tassello per offrire un servizio aggiuntivo ai consumatori, ma anche un’interessante opportunità per acquisire potenziali clienti ed esplorare nuovi mercati. 

             

            Come funziona CosìComodo? L’utente che fa accesso sul portale inserisce la propria località e il sistema gli propone i supermercati attivi nella sua zona. Una volta scelta l’insegna, può acquistare online, attraverso un ampio assortimento di prodotti, qualunque articolo presente sugli scaffali virtuali. Navigando tra i reparti, può aggiungere al carrello dai latticini ai surgelati, passando per gli articoli per la cura della persona fino ai classici della dispensa. Ma è tra i prodotti freschi che il servizio CosìComodo ha il suo fiore all’occhiello. Tutto infatti viene preparato poco prima della consegna della merce, per garantire il massimo della freschezza, direttamente al banco servito da addetti specializzati. Il cliente, al momento dell’ordine, può decidere come farsi preparare il prodotto, il taglio della carne, del pesce, lo spessore della fetta del salume o l’origine della frutta e della verdura.

             

            La spesa si ordina online e si ritira al supermercato o nel centro indicato. Presto l’home delivery

            Ogni insegna aggiorna quotidianamente il proprio assortimento. Online non mancano mai prodotti stagionali (specie frutta e verdura), private label, promozioni per  gli utenti più attenti ai prezzi e un’ampia selezione di proposte rispondenti ai nuovi trend di consumo, dal senza glutine al biologico.

             

            Il consumatore può utilizzare anche la carta fedeltà del suo supermercato di fiducia e godere delle iniziative riservate ai titolari, proprio come accade nel punto di vendita fisico. Filtri avanzati aiutano l’utente ad affinare la ricerca, inoltre il portale tiene memoria della spesa di ogni cliente e gli ripropone i prodotti che compra più spesso, con suggerimenti per categorie simili. Chi fa acquisti ripetuti, li può poi inserire nella “lista della spesa” e con un solo click aggiungerli tutti al carrello.

             

            Riempito il carrello, il cliente inoltra l’ordine, specificando l’ora preferita, e va comodamente a ritirare e pagare la spesa presso il punto di vendita indicato o nell’area dedicata, dove gli addetti lo aiuteranno a caricarla in macchina. Il servizio viene erogato per tutta la giornata, seguendo gli orari del supermercato, in modo tale da garantire le esigenze anche di chi, durante le ore di lavoro o studio, non può recarsi a ritirare la spesa. Il nuovo portale è supportato da un’intensa comunicazione all’interno dei punti di vendita coinvolti e nei siti istituzionali delle insegne.

             

            Copyright: Fruitbook Magazine