foto frutti

Si trova in Sicilia la nuova frontiera della frutta esotica


Da decenni nel sud della Spagna si producono avocado e mango di ottima qualità. In Sicilia alcuni produttori hanno deciso di investire sulle piante esotiche ma siamo solo all’inizio. La crisi strutturale che sta vivendo l’agrumicoltura dell’isola sta dando nuovo impulso a questo processo, che interessa anche i piccoli frutti e i melograni. Ma non è una conseguenza del cambiamento climatico, solo una grande opportunità. Invece in Alto Adige il clima sta cambiando la melicoltura

 

di Eugenio Felice (da Fm, edizione di aprile 2016)

 

foto frutti

L’azienda siciliana Viento Tropical produce mango, avocado, papaia, litchi e altri frutti tropicali

I ghiacciai si stanno ritraendo nel nord Italia, gli inverni sono sempre più miti nel Meridione. Questo è un dato di fatto. La Nasa ha dichiarato che dalle sue rilevazioni la Terra è l’unico pianeta del sistema solare in cui si registra un innalzamento della temperatura. In Groenlandia nel mese di aprile la colonnina di mercurio segnava in diversi punti la massima di 10 gradi sopra lo zero con uno scioglimento record dei ghiacci e il di- staccamento di iceberg da primato. Se tutto il ghiaccio dell’isola dovesse sciogliersi, il livello del mare potrebbe salire di oltre sette metri in tutto il mondo con conseguenze devastanti per alcune aree della terra che verrebbero inondate. Il processo è in corso e non è un fatto eccezionale ma purtroppo strutturale. Preso atto che il clima sta cambiando e che questo influisce certamente anche sui consumi, quali sono e quali saranno le ripercussioni a livello produttivo in Italia?

 

(…)

 

L’esotico in Sicilia. All’ultima edizione di Fruit Logistica, nella Hall 23, lontano dai padiglioni italiani, esponeva la Viento Tropical, azienda nata solo un anno fa ma guidata da uomini di grande esperienza nell’attività di importazione di frutta esotica come Giorgio Mancuso, origini siciliane, forse il più grande esperto in Italia di lime. E cosa c’entra, penserete voi, questa azienda con il surriscaldamento terrestre? Beh, Giorgio Mancuso è siciliano, pur lavorando nelle Marche, ama la sua terra e sta promuovendo lo sviluppo di diverse tipologie di frutta che non fanno parte della tradizione agricola siciliana. Parliamo di mango e avocado, ma anche di frutto della passione, litchi e papaia. E la sorpresa è stata tanta, quando siamo andati al loro stand a Berlino, e  abbiamo assaggiato una selezione di frutta made in Sicily…

 

(…)

 

Vuoi leggere tutto l’articolo?

 

Abbonati a Fruitbook Magazine Sei già abbonato? Sfoglia Fruitbook Magazine in PDF




Non ci sono commenti

Aggiungi il tuo