Sorma-biserni-parisani-afl18

Sorma, Partisani: “La Cina si sta evolvendo, richiede tecnologia sempre più sofisticata”


Anche quest’anno tra gli espositori italiani di Asia Fruit Logistica c’è stata Sorma Group, ai vertici mondiali per i sistemi di pesatura e confezionamento dell’ortofrutta. Il gruppo, che ha diverse sedi nel mondo e gli head quarters a Cesena, partecipa sin dal 2008 a questa fiera. Abbiamo incontrato ad Hong Kong il suo export manager, Alberto Partisani, che ci ha rivelato che già da qualche anno Sorma Group è sul mercato cinese con i propri prodotti per il confezionamento: “Per noi è un mercato giovane ma promettente. Quando il costo della manodopera cresce e si diffonde la grande distribuzione, come sta accadendo in questi anni in Cina, i nostri prodotti diventano una necessità”

 

di Eugenio Felice (inviato ad Hong Kong)

 

Sorma-biserni-parisani-afl18

Rita Biserni (marketing) e Alberto Partisani ad Asia Fruit Logistica 2018 (Copyright: Fm)

È dal 2008 che Sorma Group è presente come espositore alla più importante fiera asiatica del settore ortofrutta, che quest’anno si è svolta dal 5 al 7 settembre. Praticamente da quando Asia Fruit Logistica si è trasferita ad Hong Kong (la prima edizione, nel 2007, si era svolta a Bangkok). “Negli ultimi anni – ci spiega l’export manager Alberto Parisani, in fiera con la responsabile marketing Rita Biserni – tramite un agente locale, abbiamo iniziato a vendere in Cina le prime linee di pesatura e confezionamento per alcune tipologie di frutta e ortaggi. Guardando in prospettiva, è un mercato giovane e interessante perché c’è una richiesta sempre più alta di automazione. La nostra offerta – il gruppo ha raggiunto nel 2018 i 45 anni di attività – si sposa bene con tutti quei prodotti di importazione o che vengono prodotti e consumati da noi, meno con i prodotti tipicamente asiatici per cui è necessario studiare delle macchine ad hoc”.

 

Sorma-asia-fruit-logistica-2018

Delle confezioni di Vertbag in esposizione a Hong Kong (Copyright: Fm)

“La fiera – continua Partisani – è per noi un’occasione importante per incontrare tutti i nostri agenti e i clienti dell’area che va dall’India alla Nuova Zelanda, passando per il Sudest Asiatico, il Giappone e l’Australia. Rispetto alla Cina, sono per noi mercati consolidati, dove siamo presenti da diversi anni con le nostre linee di confezionamento. Bisogna considerare che i nostri prodotti diventano una necessità quando i volumi di confezionato e il costo della manodopera aumentano e al contempo si afferma la grande distribuzione. La fiera è anche l’occasione per incontrare e vedere come si stanno muovendo i mercati più piccoli periferici alla Cina e per capire le ultime tendenze nella distribuzione in una metropoli come Hong Kong”.

 

“Questa fiera – conclude l’export manager di Sorma Group – dimostra come il gruppo continui la sua strategia di crescita in Asia e Sudest Asiatico, mentre in Paesi dove siamo presenti da molto più tempo come l’Europa manteniamo le posizioni consolidate grazie a un’organizzazione e un servizio capillare e tempestivo, da sempre uno dei nostri punti di forza”.

 

Copyright: Fruitbook Magazine

 





Non ci sono commenti

Aggiungi il tuo