b2b-home

The Rome Table 2018: aperte le iscrizioni al b2b dell’ortofrutta internazionale


The Rome Table

Aperte le iscrizioni al b2b “The Rome Table”, che si terrà nella capitale il 6 e 7 novembre 2018

Dopo il successo della prima edizione svoltasi l’anno scorso, torna il b2b ortofrutticolo internazionale“The Rome Table”, che si terrà nella capitale, al Parco dei Principi, il 6 e 7 novembre prossimi. Per l’evento – curato negli aspetti organizzativi dall’agenzia specializzata Omnibus – sono confermate le partnership di Fruitimprese, Italia Ortofrutta Unione Nazionale e Car – Centro Agro-Alimentare Roma, ma sin dai prossimi giorni il pannello dei partner dovrebbe allargarsi abbracciando pressoché l’intero sistema ortofrutticolo italiano.

 

È prevista la presenza di 40 buyer. I Paesi europei di provenienza dei buyer sono: Austria, Belgio, Croazia, Francia, Germania, Polonia, Rep. Ceca, Romania, Spagna, Svezia, Uk. I Paesi extra-Ue che saranno rappresentati a Roma sono: Brasile, Canada, Cina, India, Indonesia, Kazakistan, Kenya, Nigeria, Senegal. Saranno presenti tutte e tre le principali tipologie di buyer: category manager di catene della distribuzione organizzata, importatori con magazzino, agenzie di import-export. In particolare, sono in corso contatti con 15 category manager di catene della Gdo, 20 importatori con magazzino, 5 agenzie di import-export collegate a distributori.

 

“È stato il b2b più fruttuoso a cui sono riuscito a partecipare nella mia lunga carriera. Questo modo di fare business è l’ideale perché ti dà la possibilità di parlare e discutere in poche ore con molte aziende”, aveva commentato l’anno scorso un buyer danese che, in un giorno e mezzo di incontri, aveva parlato con 30 potenziali fornitori italiani. 

 

Gli incontri sono a numero chiuso. Le iscrizioni per le aziende italiane interessate a esportare o a trovare nuovi clienti nei Paesi-focus si sono aperte lunedì 14 maggio. E da mercoledì 16 avrà inizio la promozione del b2b con una ‘road map’ che non poteva che cominciare da Roma e dal centro nevralgico del commercio ortofrutticolo della capitale, il Car, che sarà un sostenitore dell’iniziativa e riceverà la visita della delegazione dei buyer esteri in una pausa dei lavori. “Lo scorso anno – afferma Fabio Massimo Pallottini, general manager del Car e presidente di Italmercati, la Rete dei Grandi Mercati Italiani – abbiamo avuto una sensazione positiva e quindi guardiamo con interesse a questa seconda edizione di “The Rome Table” dove i nostri operatori grossisti possono realmente trovare vere e proprie opportunità di business”.

 

Le adesioni a “The Rome Table” chiuderanno per le aziende italiane il 5 ottobre, sempre che il numero massimo di 120 aziende non sia raggiunto prima. Gli incontri, nella splendida cornice del Parco dei Principi, avvengono secondo un preciso calendario fissato con largo anticipo dall’organizzazione.

 

Per informazioni contattare Giorgia Pizzato (Omnibus Comunicazione and Business Promotion): +39.3938845090; g.pizzato@omnibuscomunicazione.net.

 

 

Copyright: Fruitbook Magazine

 

 

 





Non ci sono commenti

Aggiungi il tuo