L'INFORMAZIONE PROFESSIONALE PER IL TRADE ORTOFRUTTICOLO

            Val Venosta, arriva la ciliegia di montagna. Raccolta 2019 in crescita, stimata a 600 tons

            Ciliegie Val Venosta
            Ciliegie Val Venosta

            Ciliegie Val Venosta, in Gdo e mercati da metà luglio

            “Inizieremo la commercializzazione dei primi quantitativi di Ciliegie Val Venosta la seconda settimana di luglio – annuncia Reinhard Ladurner, responsabile vendite ciliegie VI.P. – e per quattro/cinque settimane saremo distribuiti in tutta Italia sia nei mercati ortofrutticoli principali che nella Do e Gdo attraverso una rete di vendita capillare con un prodotto di eccezionale qualità!

            La garanzia per i nostri clienti di una qualità extra ed un servizio superiore è data principalmente da due fattori: innanzitutto dalla scelta di due varietà come Regina e Kordia che in Val Venosta hanno trovato il loro habitat tra gli 800 e i 1300 metri di altitudine e che esprimono al meglio le loro caratteristiche di gusto e dolcezza senza paragoni. Il secondo fattore è una sintesi tra la cura amorevole e le attenzioni che i nostri agricoltori dedicano ai 40 ettari di superficie coltivata ed una tecnologia all’avanguardia che non lascia scampo ad imperfezioni. 

            Ciliegie Val Venosta

            Reinhard Ladurner, responsabile vendite ciliegie VI.P.

            Ladurner ci tiene a precisare che: “Durante il conferimento in Cooperativa, la ciliegia viene sottoposta ad un sistema di raffreddamento immediato che porta la temperatura interna a 3-4°C; questa tecnologia Hydrocooler permette al prodotto di mantenere la sua consistenza e compattezza più a lungo e lo prepara per la macchina calibratrice a raggi infrarossi che seleziona in automatico qualità intrinseca, colore e calibro delle ciliegie. Attraverso un sistema di trasporto galleggiante poi, le ciliegie sono subito disponibili presso l’area semi-automatizzata di confezionamento, dove siamo in grado di rispondere alle esigenze dei clienti con la massima efficienza e personalizzazione di impacchettamento”.

            “Una raccolta 2019 che si stima intorno alle 600 tonnellate di prodotto, in aumento rispetto gli scorsi anni – conclude Ladurner- che entro le 24 ore dallo stacco dalla pianta verranno confezionate nell’imballaggio che richiede il cliente, a garanzia una ciliegia di montagna sempre fresca sul pdv e di un servizio, puntuale, curato e tailor-made”.

            Copyright: Fruitbook Magazine