L'INFORMAZIONE PROFESSIONALE PER IL TRADE ORTOFRUTTICOLO

            Adigeo, nel nuovo centro commerciale c’è un Interspar, ecco alcune novità

            Faccio-Aspiag-Despar
            Presso Adigeo – il nuovo centro commerciale di Verona inaugurato il 30 marzo scorso – c’è anche un punto vendita Interspar nuovo di zecca. Fm ha avuto il privilegio di visitarlo in anteprima, in compagnia di Nicola Faccio, area manager acquisti del reparto frutta e verdura di Aspiag Service (Despar Nordest), la concessionaria delle insegne Despar, Eurospar e Interspar per il Triveneto e l’Emilia-Romagna. Qui la stagionalità è in primissimo piano anche grazie a un layout espositivo tutto nuovo: in particolare, il 90% della verdura è esposta in banchi frigo che ne mantengono la freschezza e ne allungano la shelf life, mentre le isole appositamente disegnate e dedicate a frutta fresca e secca in guscio, permettono di ottimizzare gli spazi. Per Nicola Faccio il reparto ortofrutta deve comunicare freschezza e qualità: “Su questi aspetti non ammettiamo deroghe né eccezioni”. Guarda il nostro video esclusivo!

             

            di Massimiliano Lollis (articolo completo su Fm, edizione di aprile 2017)

             

             

            Nicola Faccio, area manager acquisti del reparto frutta e verdura di Aspiag Service (Despar Nordest), la concessionaria delle insegne Despar, Eurospar e Interspar per Veneto, Trentino Alto Adige, Friuli Venezia Giulia ed Emilia-Romagna, ci ha accolto il 29 marzo nel nuovissimo punto vendita Interspar presso il centro commerciale Adigeo, che il 30 marzo ha aperto le porte per la prima volta. Il negozio, che ha una superficie di vendita di 3.000 metri quadrati, è ormai pronto per l’apertura ufficiale, tutti i reparti sono in ordine, manca solo da sistemare il pesce fresco. “Questo nuovo punto vendita Interspar per noi è un traguardo importante”, ci racconta Nicola Faccio, visibilmente soddisfatto. “Si tratta infatti del nostro negozio numero 224, e l’attuale rete di negozi, nel solo 2017, vedrà una decina di nuove aperture e un numero ancora maggiore di ristrutturazioni”.

             

            Per Aspiag Service, l’ortofrutta riveste un’importanza fondamentale: “Per noi il reparto frutta verdura rappresenta un punto di forza, dal momento che in Despar sviluppa oltre il 12 per cento del fatturato. Essendo sempre il primo reparto che il cliente trova entrando in negozio, deve tassativamente comunicare freschezza e qualità, sia visiva che per bontà, e su questi aspetti non ammettiamo né deroghe né eccezioni”. Ma un elemento davvero fondamentale di questi punti vendita di nuova generazione Interspar è la stagionalità: “La si percepisce immediatamente: in questo momento le fragole per la frutta, mentre per la verdura asparagi, carciofi, pomodori e insalate, poi le aree dedicate al biologico e alla IV gamma, ai piatti pronti e molto altro. Anche tutto il nostro confezionato nel reparto viene preparato e impacchettato qui, freschissimo”.

             

            Faccio-Despar-Verona

            Nicola Faccio, responsabile ortofrutta di Aspiag Service (Copyright: Fm)

            “In Triveneto – continua Faccio – vista la ricchezza del territorio, viviamo di stagionalità e vendiamo spesso prodotti coltivati nella stessa regione in cui vengono venduti, potremmo dire a km zero. Senza però dimenticare le ultime tendenze nel mercato, come l’esotico, un segmento in crescita, soprattutto per quanto riguarda avocado e mango”. In generale comunque l’80 per cento della merce è di origine italiana: “Si tratta di un elemento – dichiara Faccio – che vogliamo comunicare ai clienti nel modo migliore, anche grazie a cartelli specifici e al bollino 100% italiano che apponiamo sulla merce”. Comunicare bene il prodotto, infatti, è fondamentale, e chi ha progettato questo negozio lo sa bene: display sospesi e posizionati in punti di grande visibilità sottolineano le offerte in corso e rivelano l’anima tecnologica del punto vendita.

             

            A colpire è soprattutto il nuovissimo layout, con isole della frutta che permettono di ottimizzare gli spazi sottostanti, riempiendoli con altri prodotti, in questo caso frutta secca a guscio e disidratata. La vera novità è poi rappresentata dalla verdura esposta in banchi frigo: “Il 90 per cento della verdura viene esposta in banchi frigo aperti, il che ci assicura la freschezza e una shelf life maggiore che dura fino a 24-36 ore”, spiega Faccio. Ma la freschezza è garantita anche dall’approvvigionamento pressoché costante: “Questo reparto – sottolinea – riceve merce 6 giorni su 7 e il nostro sistema informatico che registra il venduto delle settimane precedenti ci permette di essere efficienti su questo fronte e di garantire frutta e verdura sempre fresca”. 

             

            Adigeo-Despar-Verona

            Le isole sono dedicate a frutta fresca e secca (Copyright: Fm)

            Per poter garantire questi livelli di qualità, il rapporto con i fornitori è molto importante: “Come Despar non facciamo aste di prodotto. Siamo molto rigorosi sulle norme previste, che devono essere rispettate da tutti i fornitori, sia nazionali che esteri. Nei marchi privati abbiamo poi dei capitolati specifici con parametri ancor più restrittivi: per esempio per i prodotti a marchio “Passo dopo passo Despar” chiediamo l’abbattimento del 70 per cento sul limite di legge, oltre alla verifica della qualità del prodotto e al controllo del lavoro agricolo in campagna, dalla pianta al punto vendita”. L’obiettivo, però, è quello di stabilire delle relazioni durature con i fornitori: “Noi cerchiamo di creare una partnership con i nostri fornitori – osserva Faccio – perché la qualità del nostro lavoro è anche frutto della qualità del loro lavoro, e si tratta di partner con cui crescere assieme, affinché da questi processi ne possano beneficiare tutti”.

             

            Nel punto vendita sono in vendita tutti i marchi aziendali del gruppo Despar: “Passo dopo passo Despar” per la filiera ortofrutticola, “Era ora Despar” per i prodotti convenience, “Despar Vital” per quelli salutistici, “Biologico Despar” per i prodotti bio e “S Budget” per i prodotti di qualità a un prezzo molto conveniente. Senza dimenticare il marchio “Premium” per i prodotti IGP e DOP e il marchio “Free From”. Il negozio, aperto tutti i giorni dalle 9 del mattino alle 9 di sera, dispone di altre novità, come un settore vini con musica classica in diffusione e schermo touch per scegliere il miglior abbinamento vino-piatto, un’ampia scelta di birre artigianali di qualità, un angolo dedicato al sushi, pesce fresco cucinato al momento, un’ampia scelta di carni selezionate e molto altro. Tutte novità che saranno riproposte nei nuovi punti vendita. I competitor sono avvisati…

             

            Copyright: Fruitbook Magazine