L'INFORMAZIONE PROFESSIONALE PER IL TRADE ORTOFRUTTICOLO

            Asia Fruit Logistica, gli italiani a Hong Kong: mele, kiwi e tecnologie in prima linea

            AsiaFruitLogistica-Fm
            Si svolge dal 5 al 7 settembre la 12esima edizione della più importante fiera asiatica del settore ortofrutta, sorella minore di Fruit Logistica. Al World-Expo Center di Hong Kong sono attesi oltre 13 mila visitatori di alto livello da 70 Paesi. Asia Fruit Logistica conta anche quest’anno su un’importante presenza di espositori italiani, 47 in tutto, con una forte rappresentanza del comparto melicolo, tra lo stand collettivo di Assomela e altre realtà. Nello spazio di CSO Italy si contano big come Apofruit, Mazzoni, Origine Group e altri. Fra i big player presenti alla tre giorni a Hong Kong si segnalano Jingold, che presenta in anteprima il nuovo kiwi rosso, Unitec con Blueberry Vision 2 e Rivoira, Rk Growers e VI.P, che sanciscono la partnership avviata la scorsa estate per lo sviluppo sui mercati asiatici

             

            Dalla Redazione

             

            Asia_Fruit_Logistica_Fm

            Uno scatto della scorsa edizione di Asia Fruit Logistica a Hong Kong (copyright: Fm)

            Si alza il sipario sulla 12esima edizione di Asia Fruit Logistica, la vetrina di riferimento per il settore ortofrutticolo del continente orientale, sorella minore della kermesse berlinese Fruit Logistica. All’Asia World-Expo Center di Hong Kong dal 5 al 7 settembre sono attesi 13 mila visitatori di alto livello provenienti da oltre 70 Paesi diversi.

             

            Oltre alle opportunità uniche di business offerte dalla rassegna di Hong Kong, i visitatori potranno accedere a spunti e soluzioni per migliorare il marketing dei prodotti freschi e la gestione aziendale, questo grazie anche all’articolato programma del Forum Hall, fra conferenze internazionali e workshop su logistica, tecnologie e marketing. Al centro anche l’innovazione varietale, con numerosissime soluzioni e prodotti messi in campo dai big del settore a livello mondiale.

             

            Gli espositori presenti alla 12esima edizione di Asia Fruit Logistica provengono da 46 Paesi. L’Italia anche quest’anno è una delle nazioni protagoniste con 47 espositori, fra big del settore e aziende agricole delle zone più vocate d’Italia. Ecco l’elenco: Abl, Adfruit, Alegra, Apofruit, Assomela, B&B Frutta, Castellari, Civ, Consorzio Melinda, CSO Italy, European Fruit Group, Evelina, From, Fruit Med, Idm Suedtirol, Infia, Isolcell, Jingold, Joinfruit, Kingfruit, La Trentina, Marvil, Mazzoni, Morando, Natura Società Agricola, Naturitalia, Nord Ovest, Novafruit, Origine, Perfrutto, Pnd, Raytec Vision, Retarder, Rk Growers, Selimex, Sorma, Teco, Tropical Food Machinery, Turatti, Tr Turoni, Unitec, Ut Instruments, VI.P, VOG.

             

            Asia_Fruit_Logistica_2017_Jingold_Fm

            Lo stand Jingold ad Asia Fruit Logistica 2017 (copyright: Fm): il consorzio quest’anno presenta il kiwi a polpa rossa

            Mele, kiwi e tecnologie in prima linea a rappresentare l’Italia, dunque, anche se quest’anno c’è stata qualche defezione nelle adesioni: nell’edizione 2017, infatti, gli italiani a Hong Kong erano ben 63.

             

            From, Vog, Vip e La Trentina parteciperanno alla fiera nello spazio comune di Assomela (leggi qui). Nello spazio di CSO Italy si contano big come Apofruit, Mazzoni, Origine Group e altri. Sul fronte delle tecnologie, si segnala in particolare la partecipazione di Unitec, che per la prima volta porta in fiera, in esposizione, una delle sue innovative tecnologie: si tratta di Unical_222 Berry,  equipaggiata col sistema Blueberry Vision 2 (leggi qui).

             

            Nel corso della kermesse Washington Apple Commission offrirà degustazioni di Cosmic Crisp, la varietà di mela dal colore rosso vivo che vedrà il suo debutto commerciale nel 2019. Novità varietale anche per il kiwi italiano: il consorzio Jingold si preparerà per la nuova campagna del kiwi e presenterà per la prima volta sul mercato asiatico la sua nuova varietà a polpa rossa.

             

            Tornando al settore melicolo, c’è attesa per un evento a tre già annunciato: Rivoira, Rk Growers e VI.P – Mela Val Venosta lanceranno, nella giornata inaugurale di Asia Fruit Logistica, l’accordo di joint venture per svilupparsi sui mercati asiatici con la mela Ambrosia (leggi qui) ma anche, in futuro, con altri prodotti ortofrutticoli freschi.

             

            Sul fronte dell’innovazione varietale – si legge infine in una nota ufficiale della fiera – l’azienda giapponese Tokita Seed lancerà nel suo stand un nuovo mini pomodoro prugna. Le nuove varietà di uva da tavola avranno un forte impatto, con l’Exsa del Sud Africa e la Fundo Sacramento del Perù, che promuovono varietà allevate con IFG come Sweet Globe e Sweet Sapphire. Anche sul fronte delle tecnologie ad Asia Fruit Logistica sono attese diverse novità: l’azienda olandese Interko presenterà Optimo, un nuovo sistema per una maturazione “intelligente” dei frutti, mentre la società di smistamento e classificazione BBC Technologies presenterà al mercato asiatico il nuovo sistema di riempimento Curo 2.

             

             

            Copyright: Fruitbook Magazine