auchan-minute-cina

Auchan Minute: il colosso francese della Gdo lancia il supermercato senza casse


Auchan sta per lanciare Auchan Minute: un concept di negozio senza casse o personale, ispirato al marchio Amazon Go negli Stati Uniti. Già affermati in Cina, i negozi cosiddetti “phygital” di Auchan dovrebbero fare la loro comparsa già a marzo 2019. Si parla di un primo prototipo di prova per i dipendenti del gruppo a Villeneuve-d’Ascq, nel nord della Francia

 

Dalla Redazione

 

auchan minute

Uno store Auchan Minute in Cina

Dopo il test già avviato con successo da Auchan Retail China nel 2017, il nuovo format “phygital” del colosso francese della Gdo arriva anche in patria. Si chiama Auchan Minute ed è uno store senza casse, che, stando ai rumors, potrebbe essere inaugurato a marzo all’interno del campus di Auchan, a Villeneuve d’Ascq, nel nord della Francia. Sarà una sorta di prototipo, come riporta un articolo di Efanews, che cita a sua volta la testata francese France 3 Hauts de France, dove i dipendenti del gruppo potranno recarsi per fare i loro acquisti.

 

Il concept è lo stesso dello store lanciato negli Stati Uniti dal colosso dell’e-commerce Amazon: un punto vendita senza personale o casse, dove tutti gli acquisti devono essere scansionati tramite un’applicazione per smartphone, che addebiterà automaticamente il conto ai consumatori all’uscita. Auchan Minute sarà, sempre secondo indiscrezioni, un container delle dimensioni di 18 mq, aperto 24 ore su 24, sette giorni su sette. Si potrà accedere al negozio con identificazione tramite app, appunto. Una volta entrato, il cliente potrà fare la spesa registrando gli acquisti in un carrello virtuale. Il pagamento sarà effettuato online. Non saranno dunque presenti addetti alla vendita ma è prevista un’assistenza a distanza, tramite schermi dedicati.

 

auchan minuteUn concetto modellato su quello di Amazon Go, dunque, che dopo il successo a Seattle mira a diffondersi in tutti gli Stati Uniti nel giro di pochi anni (leggi qui) e che promette di sbarcare anche in Europa (si parla infatti dell’apertura di un primo store a Londra, in Oxford Circus). Progettati per gli abitanti delle città e aperti 24 ore al giorno, queste nuovissime insegne rappresentano una ventata finanziaria tra le più importanti per le aziende che si affidano al cosiddetto “phygital”, neologismo che unisce i concetti di fisico e digitale.

 

Questo banco di prova di Auchan, qualora si rivelasse un successo, potrebbe indurre l’intero settore della distribuzione moderna ad adottare il modello del phygital.

 

Copyright: Fruitbook Magazine

 





Non ci sono commenti

Aggiungi il tuo