L'INFORMAZIONE PROFESSIONALE PER IL TRADE ORTOFRUTTICOLO

            DimmidiSì: zuppe di San Valentino, nuovo pack per Ortomad e spinta all’estero

            Dalle zuppe al bicchiere (un progetto ancora in fase di studio), a quelle gourmet con la ciotola personalizzata per la festa degli innamorati, fino ai nuovi packaging ‘semi take away’ per le insalate di quarta gamma di Ortomad, società del gruppo operativa al Sud: è anche con il packaging che La Linea Verde fa innovazione. Andrea Battagliola, direttore commerciale del gruppo di Manerbio, ci ha raccontato le ultime novità a Fruit Logistica. Uno sguardo particolare va ai mercati esteri e alle nuove acquisizioni in Spagna e in Serbia, che aprono le porte a una sempre maggiore diversificazione e internazionalizzazione del brand DimmidiSì

             

            di Carlotta Benini

             

            La ciotola di San Valentino delle Zuppe Fresche DimmidiSì linea Gourmet (copyright: Fm)

            Zuppa al bicchiere: un nuovo trend per le aziende della quarta gamma che perseguono l’innovazione e che sono alla continua ricerca di packaging nuovi e originali, di grande impatto a scaffale, in grado di catturare la curiosità del consumatore. Ci sta lavorando anche La Linea Verde a un progetto di questo tipo, rivolto ai mercati esteri, che hanno più familiarità con le piccole porzioni in confezioni in formato cup: si tratta solo di prototipi, in fase di studio. “Per ora ci concentriamo sulle ciotole, con cui lavoriamo da più di 15 anni e che continuano a darci grandi soddisfazioni”, esordisce Andrea Battagliola, direttore commerciale dell’azienda di Manerbio, leader della quarta gamma e dei piatti pronti freschi, che abbiamo incontrato nello stand a Berlino, a Fruit Logistica.

             

            E che diventano personalizzate, in occasione delle varie ricorrenze dell’anno. Ecco allora che, dopo quella natalizia, arriva la ciotola di San Valentino, scelta per le Zuppe Fresche DimmidiSì Gourmet, recentemente ampliate nella gamma. “Cerchiamo sempre di sviluppare la nostra anima innovativa con nuove soluzioni. – spiega Battagliola – In questo caso l’identità del nostro brand e il packaging rimangono gli stessi, per questo tipo di prodotto, ma c’è una maggiore personalizzazione”.

             

            Andrea Battagliola allo stand a Fruit Logistica (copyright: Fm)

            La Linea Verde a Berlino ha puntato i riflettori anche sulla nuova linea di insalate in ciotola di Ortomad, società del gruppo della famiglia Battagliola che opera principalmente nel Sud, con un’azienda agricola di oltre 120 ettari nel salernitano e uno stabilimento dedicato alla quarta gamma. La novità, oltre alla valorizzazione del brand della società, sta anche in questo caso nel packaging: si tratta infatti di insalate – mono referenza e mix – pronte al consumo, conservate in una confezione che, rispetto alla classica busta, valorizza meglio il prodotto, dal punto di vista della presentazione, e lo mantiene più fresco proteggendolo dalle manipolazioni e garantendo una maggiore shelf life. “È un’insalata ‘semi take away’ – specifica Andrea Battagliola – Non ha il kit con le posate e i condimenti, ma si può comunque consumare direttamente nella sua confezione. Per noi si tratta di un aumento di servizio rispetto alla classica insalata in busta. La linea con il nuovo packaging è già in commercio, specie al Sud. Ora la nostra intenzione è quella di proporla a livello nazionale”.

             

            La Linea Verde ha chiuso il 2017 con un giro d’affari complessivo di 238 milioni di euro, registrando una crescita del 6% rispetto al 2016. Una performance molto positiva trainata dagli ottimi risultati di mercato in Italia e grazie anche ai risultati ottenuti all’estero, mercato che nel 2017 ha raggiunto la quota del 35% grazie alle performance della società partecipata spagnola Vegetales Línea Verde Navarra e dei flussi export verso quasi tutta l’Europa.

             

            Ortomad è il brand della società del gruppo operativa principalmente al Sud (copyright: Fm)

            Proprio oltre confine si inquadrano alcune importanti azioni di sviluppo aziendale per il nuovo anno (leggi anche qui). La Linea Verde, attraverso la società spagnola, ha raggiunto un accordo con il Gruppo Elaborados Naturales per l’acquisizione del sito produttivo di Lodosa, specializzato nella produzione di salse, insalate russe e panini. “Si tratta di un importante passo avanti verso una sempre maggiore diversificazione. – sottolinea Andrea Battagliola – Con l’entrata in produzione del nuovo stabilimento entriamo in maniera forte in un mondo parallelo al nostro, dove pensiamo di potere esprimere molto del nostro know-how del fresco, esportando qua la nostra filosofia di rapidità, qualità e naturalità”. I prodotti di Lodosa saranno destinati al mercato spagnolo e a tutto il mercato europeo.

             

            Il piano di sviluppo de La Linea Verde all’estero si estende anche all’Europa dell’Est, con l’obiettivo di fornire, durante tutto l’anno, i Paesi di quest’area con prodotti di qualità. Per questo il gruppo ha recentemente aperto e avviato una sede commerciale e uno stabilimento produttivo di quarta gamma in Serbia. “Si tratta non di un semplice piano industriale, ma di un progetto a trecentosessanta gradi. – conclude il direttore commerciale de La Linea Verde – La nostra intenzione è quella di esportare e replicare qui nostro intero modello produttivo, partendo quindi dalla filiera, che va totalmente costruita, passando dalla lavorazione dei prodotti in stabilimento e arrivando quindi alla commercializzazione”.

             

            Copyright: Fruitbook Magazine