flia2019-jingold

Oro per l’Italia al Fruit Logistica Innovation Award: vince Jingold con il kiwi Oriental Red


Il kiwi a polpa rossa del consorzio Jingold conquista il primo gradino del podio all’Oscar dell’innovazione in ortofrutta assegnato per il 14esimo anno durante la kermesse berlinese. “La nostra squadra ha alle spalle un anno di duro lavoro. Ci siamo impegnati a fondo nello sviluppo e nel continuo miglioramento di questo prodotto” rivela Federico Milanese, international development manager di Jingold, mentre ritira il premio. Medaglia d’argento alla Germania con “Softripe Ripening Technology” dell’azienda Frigotec, mentre il bronzo va alla canadese CKF con “Top-sealable compostable, recyclable strawberry punnet”

 

Dalla Redazione

 

FLIA_2019_Jingold

Da sinistra Harry Xu, general manager di Jingold e Federico Milanese, international development manager

Il kiwi Oriental Red di Jingold ha conquistato Berlino e ha fatto trionfare l’Italia al Fruit Logistica Innovation Award 2019, l’oscar dell’innovazione assegnato per il 14esimo anno consecutivo durante la terza e ultima giornata della kermesse ortofrutticola. Sul gradino più alto del podio troviamo quest’anno l’esclusivo kiwi a polpa rossa messo a punto dal consorzio italiano con sede in Romagna, a Cesena: un frutto “red inside”, dal retrogusto esotico-tropicale , che promette di conquistare anche i mercati globali (leggi qui) . Oltre che per le sue peculiari caratteristiche organolettiche, il kiwi Dong-Hong – questo il nome della cultivar di origine cinese – si distingue per l’eccellente shelf life. Gli operatori del settore in visita a Fruit Logistica hanno apprezzato il colore rosso fuoco della polpa e la dolcezza particolarmente gradevole del kiwi di Jingold, che ha un grado zuccherino pari a 20-21 gradi brix.

“Siamo lieti di aver ricevuto questo importante riconoscimento. – dichiara Federico Milanese, international development manager di Jingold  La nostra squadra ha alle spalle un anno di duro lavoro. Ci siamo impegnati a fondo nello sviluppo e nel continuo miglioramento di questo nostro prodotto. Per questo il feedback positivo dagli operatori di settore ci fa particolarmente piacere”.

Si classifica al secondo posto la “Softripe Ripening Technology”dell’azienda tedesca Frigotec, una tecnologia di maturazione naturale delle banane e altri frutti tropicali a basso consumo energetico che ha convinto gli operatori. Grazie alla Softripe Ripening Technology i frutti giungono sulla tavola del consumatore con il giusto grado di maturazione. Intervenendo sui gradi di maturazione è possibile inoltre ottenere frutta di livello qualitativo superiore.

Si aggiudica infine la medaglia di bronzo al FLIA 2019 la soluzione “Top-sealable compostable, recyclable strawberry punnet” della società canadese CKF. Con la vaschetta per 350-400 grammi di fragole in materiale cellulosico sigillabile, compostabile e riciclabile, i canadesi lanciano un segnale forte nei confronti della sostenibilità ambientale. Oltre a offrire elevata protezione e visibilità del prodotto, questo packaging green aumenta anche la vita di scaffale, evitando al contempo l’impiego di plastica.

Copyright: Fruitbook Magazine

 

 





Non ci sono commenti

Aggiungi il tuo