marca2019-prodotti-fm

Marca 2019, le novità dell’ortofrutta alla fiera nazionale dedicata alla private label


Cresce la presenza delle aziende del comparto ortofrutta alla fiera Marca di Bologna. Per Oranfrizer e Cultiva si tratta della prima volta da espositori. Una presenza ancora in punta di piedi: a farla da padrone, tra i padiglioni della fiera, è il food confezionato. Numerose anche le insegne della distribuzione moderna presenti con il proprio stand (tra i big mancano Esselunga, Eurospin, Lidl e Aldi, mentre partecipa per la prima volta alla fiera MD). Una manifestazione focalizzata sulla MDD – marca del distributore (nota anche come private label) dal respiro nazionale, in cui è forte la presenza di operatori italiani mentre si sente l’assenza di quelli stranieri, al contrario di quello che succede al PLMA International di Amsterdam di maggio, dove la presenza è mondiale. Ecco di seguito le novità selezionate per voi

 

Dalla Redazione

 

La-Linea-Verde-I-love-veggy-Marca-2019-Fm

(Copyright: Fm)

Partiamo da La Linea Verde, tra le aziende leader in Italia nel comparto della quarta gamma, dei piatti pronti freschi e delle bevande fresche. A Marca 2019 il gruppo di Manerbio (BS) presenta le ultime novità inserite nel portafoglio prodotti. Per la linea delle zuppe fresche, la “Pasta e Ceci”, ricca di proteine e con ben 12 tipi differenti di pasta, si va ad affiancare alla best seller “Pasta e Fagioli”. In evidenza anche le polente fresche e i brodi freschi, entrambi lanciati nella seconda metà del 2018 con più che positivi riscontri di mercato. Come novità assoluta, alla fiera bolognese viene presentata la linea di quinta gamma, denominata “I love veggy” (con un cuore al posto della scritta “love”), 11 referenze di verdure fresche selezionate e poi cotte al forno, oppure al vapore, oppure alla griglia. Una produzione “artigianale”, come ci ha riferito il direttore commerciale Andrea Battagliola, senza conservanti, proposta con una veste fresca e colorata e una confezione “skin” e “pelabile”.

 

 

Zerbinati-wok-Marca-2019-Fm

(Copyright: Fm)

Zerbinati partecipa per il quarto anno consecutivo alla fiera Marca, con uno stand che ricorda la classica cascina lombarda. Aumentano le referenze di insalate di quarta gamma biologiche, le referenze premium con la linea “Che Gusto!”, notevole la presenza di zuppe fresche, anche in monoporzione, con ricettazioni originali e innovative, debuttano le vaschette da 500 grammi di insalata pronta al consumo pensate per il food service. Tra le novità ci sono poi i contorni cotti: da una parte la più esotica linea “Non solo Wok Z!” ispirata ai sapori fusion (tre referenze: mix verde, arancione e rosso), dall’altra la più classica “Subito Pronti in Microonde” (spinaci ed erbette in monoporzione da 200 grammi). Caratteristica di entrambe le linee – a parte il fatto che si tratta di verdure di alta qualità già lavate, tagliate e pronte da cuocere – è che si può inserire direttamente nel microonde la confezione, grazie al pack microforato (la linea “Non solo Wok Z!” si può cuocere anche in padella).

 

Cultiva-bio-Pam-Marca-2019-Fm

(Copyright: Fm)

Presente per la prima volta a Marca 2019 Cultiva, altra azienda specializzata nelle insalate di quarta gamma, radici in Veneto ma elevata vocazione internazionale. In mostra tutto l’assortimento, comprese le referenze con arricchitori della linea Benessere a marchio Valfrutta. Numerose le referenze biologiche, anche a marchio del distributore (MDD): nel 2020 Cultiva avrà a disposizione per le colture bio 140 ettari di insalatine baby, in quattro aziende agricole tra Nord, Centro e Sud Italia, raddoppiando le superfici rispetto a oggi. Sarà quindi il maggiore produttore italiano di insalatine baby biologiche. Allo stand erano presenti anche le confezioni “green” in pla (acido polilattico, derivato da piante come mais, grano e barbabietola): a Coop Italia con le referenze ViviVerde si aggiunge ora anche Pam Panorama, sempre con la private label bio.

 

Alima-extract-Marca-2019-Fm

(Copyright: Fm)

Tra gli stand della fiera bolognese dedicata alla marca del distributore c’è anche Alima, “specialista della frutta pronta”, la newco di Castelvetro Piacentino (PC) che due anni fa ha rilevato il relativo ramo d’azienda da Solfarm Europe, allora prima azienda italiana nel settore della frutta di quarta gamma. Oltre alla frutta lavata, tagliata e pronta al consumo, anche in monoporzione, oltre ai frullati freschi della linea “Frutta da Bere” e alle mousse 100 per cento frutta, oltre alle vaschette di frutta secca e disidratata, Alima si presenta a Marca 2019 con la linea “Extract”, composta da vaschette di frutta e verdura già porzionata, pronta per essere centrifugata, proveniente da materie prime di alta qualità. Parliamo di un prodotto ad altissimo contenuto di servizio, una linea che sarà “testata” nelle prossime settimane nel canale GDO.

 

oranfrizer mongibello juice fm

(Copyright: Fm)

Debutto a Marca anche per Oranfrizer, azienda di Scordia (Ct) leader degli agrumi che partecipa per la prima volta alla fiera dedicata alla private label con Oranfrizer Juice, lo spin off creato per la produzione di succhi 100% NFC. Un prodotto, questo, presente da anni e con successo anche all’estero. Allo stand è in bella mostra la linea Mongibello, destinata esclusivamente al mercato statunitense. Tre le referenze: spremuta di arancia rossa, spremuta di mandarino e mix di arancia rossa e melagrana. “Contiamo di portare presto questa linea anche in Giappone”, rivela Sara Grasso, export manager di Oranfrizer, presente allo stand insieme a Salvo Laudani, marketing manager dell’azienda di Scordia. “Mongibello”? “È un termine di origine araba, un nome evocativo con cui i catanesi chiamano l’Etna”, ci spiega Sara Grasso.

 

zuppe-Pam-Panorama-Fm

(Copyright: Fm)

Fra le novità di prodotto private label che abbiamo notato a Marca ci sono anche le nuove Zuppe Monoporzione della linea Bio Pam Panorama: allo stand erano in mostra due referenze biologiche, il Passato di Verdura e la Crema di Patate e Porri. Confezionate in un pratico bicchiere apri e chiudi, microondabile, sono studiate per essere anche consumate “on the go”: all’interno del pack è presente anche un cucchiaio. Sono prodotte da Naturello, storica azienda di Vicenza specializzata in sughi freschi (core business il Pesto alla Genovese, distribuito in tutto il mondo), primi piatti (pasta e riso) con ingredienti gourmet pronti da cuocere e zuppe fresche e vellutate. Naturello è un importante copacker della Gdo, producendo diverse referenze per le linee private label delle varie insegne.

 

estratti-Despar-Fm

(Copyright Fm)

Infine, parlando sempre di prodotti a marca del distributore, abbiamo notato nello stand di Despar Italia la nuova linea di estratti freschi “Scelta Verde Bio,Logico”, lanciati in anteprima durante la prima giornata della fiera, con una degustazione riservata ai visitatori, nel pomeriggio. Lanciati ufficialmente alla kermesse bolognese, i cinque nuovi estratti bio di frutta, ortaggi e superfood arriveranno sugli scaffali fra un mese. Il progetto, “ambizioso”, parte da un’idea del product manager fresh food di Despar Italia Massimo Riezzo, che ci ha parlato della linea (leggi qui la news dedicata). “Si tratta della prima di una serie di innovazioni che andremo a sviluppare nel biennio, frutto della partnership con un’azienda olandese leader del settore, specializzata nella lavorazione di frutta e verdura fresca”.

 

Copyright: Fruitbook Magazine

 





Non ci sono commenti

Aggiungi il tuo