L'INFORMAZIONE PROFESSIONALE PER IL TRADE ORTOFRUTTICOLO

            Penny Market chiude l’anno con tre aperture, 386 negozi e un fatturato di 1,4 miliardi

            Sprint finale per Penny Market Italia, che chiude il 2019 con tre nuove aperture a Chieri (To), Bologna e Catania, portando così il numero di negozi della rete a 386. I nuovi store hanno un format di nuova generazione, che presta grande attenzione alla sostenibilità e alla valorizzazione del territorio e del made in Italy, a partire dal reparto ortofrutta. Cresce anche il fatturato dell’insegna, che sfiora quota 1,4 miliardi

            Dalla Redazione

            Penny Market Italia

            La rete di Penny Market Italia conta ad oggi 386 negozi

            Penny Market Italia, catena discount del Gruppo tedesco Rewe oggi presente nel nostro Paese con oltre 380 punti vendita, in continuo sviluppo, chiude il 2019 con uno sprint finale. Giovedì 19 dicembre sono stati infatti tre i nuovi punti vendita che l’insegna ha inaugurato in contemporanea in tre città italiane, da Nord a Sud. Taglio del nastro quindi a Chieri (superficie di vendita 807.5 mq) per il secondo store Penny Market nella città in provincia di Torino. Taglio del nastro anche a Bologna  (superficie di vendita 559 mq)  e a Catania (superficie di vendita 463 mq): in entrambi i casi la nuova apertura del 19 dicembre porta a tre il numero dei punti vendita Penny Market cittadini.

            In totale il discounter tedesco ha aperto 16 nuovi store nel nostro Paese nel corso del 2019, portando la rete italiana a quota 386 negozi. I format degli store sono di nuova generazione, con impianti ad alta efficienza energetica e basso impatto ambientale e con un approccio sostenibile in termini di dispersione termica e gestione degli imballaggi.

            Penny Market Italia

            Il reparto ortofrutta di un punto vendita Penny Market Italia

            Con il 90% delle referenze made in Italy e un approccio che valorizza il territorio, le tradizioni, i produttori locali – anche e in particolare modo nel reparto ortofrutta (leggi qui la nostra intervista) – PENNY testimonia la propria vocazione di essere “Il discount sotto casa per la spesa semplice e di qualità tutti i giorni”, con una forte impronta legata all’italianità.

            L’azienda Penny Market Italia, del gruppo internazionale Rewe, chiude l’anno con un fatturato in forte crescita rispetto al 2018, pari a 1,4 miliardi e quasi 4000 dipendenti.

            Copyright: Fruitbook Magazine