L'INFORMAZIONE PROFESSIONALE PER IL TRADE ORTOFRUTTICOLO

            Penny Market rilancia “Natura è”: il made in Italy sostenibile

            Penny Market

            Penny Market rilancia il brand “Natura è”: 400 le referenze della linea tra frutta, verdura e insalate di quarta gamma

            Penny Market rilancia il marchio “Natura è”, per offrire prodotti ortofrutticoli di qualità con le più ampie garanzie di controllo e nel rispetto dell’ambiente. Il marchio “Natura è”, infatti, garantisce prodotti al 100% di origine italiana e provenienti unicamente da agricoltura integrata, nel totale rispetto dell’ambiente e della biodiversità ad ulteriore riprova dell’impegno di Penny nel campo della sostenibilità ambientale e dell’attenzione verso il territorio.

             

            La linea si compone di 40 referenze di frutta e verdura – sfusa e confezionata e con verdure di quarta gamma – che cambiano a seconda delle stagioni per seguire i ritmi della natura e della terra. Il vasto assortimento comprende frutta, verdura e insalate pronte, attentamente confezionate per conservarne al meglio tutta la freschezza e i benefici del prodotto appena colto. 

             

            L’impegno di Penny Market, volto ad offrire alle famiglie italiane la possibilità di scegliere pasti sani ed etici, si concretizza nel rispetto dell’ecosistema e della sostenibilità – valori condivisi ogni giorno con le aziende agricole impegnate nella difesa e nella tutela ambientale. Le aziende agricole vengono, infatti, attentamente selezionate e sottoposte a costanti controlli, permettendo di verificare il rispetto degli standard previsti e tutte le garanzie di rintracciabilità: un processo che rende possibile ricostruire la storia di ogni singolo prodotto. 

             

            Il sistema di produzione integrata, inoltre, prevede l’uso coordinato e razionale di tutti i fattori della produzione, riducendo così al minimo l’uso di sostanze chimiche di sintesi e ottimizzando le tecniche agronomiche, sempre nel rispetto delle biodiversità.

             

            Copyright: Fruitbook Magazine