AgroFresh – Del Monte quad

Usa, Del Monte adotta la tecnologia RipeLock di AgroFresh per le banane


AgroFresh, tra i leader nell’innovazione del settore ortofrutta, annuncia che Del Monte adotterà il sistema RipeLock per gestire le sue banane nel mercato Usa. La soluzione – che si compone di due elementi: un packaging traspirante perforato al laser e una formulazione pensata per controllare la produzione di etilene nella fase post-maturazione – controlla la respirazione nel corso delle fasi di trasporto, maturazione e distribuzione, migliorando aspetto e gusto delle banana. “Le nostre soluzioni – spiega Jordi Ferre, Ceo di AgroFresh – sottolineano il nostro impegno nel migliorare la qualità della frutta per i nostri clienti così come per i consumatori nel rispetto dell’ambiente”

 

dalla Redazione

 

AgroFresh-Del Monte

AgroFresh, tra i leader globali nelle soluzioni tecnologiche per la conservazione ottimale dei prodotti freschi, ha annunciato un accordo di collaborazione con la celebre azienda Del Monte Fresh Produce, produttore e distributore di frutta e verdura fresca e fresh-cut di alta qualità, per portare la tecnologia RipeLock™ Quality System di AgroFresh alla portata di più retailer e consumatori in Usa.

 

La collaborazione permette a Del Monte – uno dei più grandi distributori di banane al mondo – accesso diretto a RipeLock, l’innovativa tecnologia di AgroFresh pensata per estendere la shelf life del frutto e consegnare quindi banane di ottimo aspetto e alta qualità. Il meccanismo alla base di RipeLock è stato pensato per agire in armonia con il naturale processo di maturazione della banana e vede l’azione simultanea di due componenti: da una parte c’è il packaging microperforato al laser MAP (Modified Atmosphere Packaging), che permette di controllare la respirazione del frutto e i livelli di umidità per prevenire disidratazione e perdita di peso.

 

Dall’altra parte c’è invece la speciale formulazione creata da AgroFresh – RipeLock 1-Mcp – che una volta applicata nei locali di maturazione, permette di controllare la produzione di etilene nel corso delle ultime fasi di maturazione. Come affermato dall’azienda, non rilasciando alcun residuo sul frutto né sull’ambiente, la formulazione risulta perfettamente sicura. Grazie a queste due componenti, il sistema permette quindi di gestire il frutto in modo ottimale nel corso delle fasi di trasporto, maturazione e distribuzione.

 

AgroFresh-Del Monte

Un esempio dimostra come RipeLock migliori la conservazione della frutta: banane quattro giorni dopo la consegna al retailer, con e senza RipeLock

“Il nostro successo dimostrato nel rivoluzionare l’industria della mela – osserva Jordi Ferre, Ceo di AgroFresh – finora ha permesso a molti consumatori di gustare prodotti salutari nel corso dell’anno, dando anche un contributo alla riduzione dello spreco alimentare. Le nostre più recenti soluzioni per banane – continua – permettono di fare lo stesso, sottolineando il nostro impegno nel migliorare la qualità della frutta per i nostri clienti così come per i consumatori. Collaborare con un’azienda affidabile come Del Monte è un privilegio e non vediamo l’ora di lavorare assieme per fornire banane della più alta qualità”.

 

Le ricerche più recenti dimostrano che le banane sono al primo posto nella classifica degli acquisti pianificati, così come quelli di impulso, specialmente al supermercato. Inoltre, come dimostra uno studio di NPD Group, quasi il 50% dei consumatori preferisce le banane gialle rispetto a quelle verdi. RipeLock permette ai suoi partner di esporre banane di alta qualità mantenendole di un colore giallo brillante e facendole rimanere fresche più a lungo, con un conseguente incremento delle vendite.

 

“Del Monte – spiega Emanuel Lazopoulos, vice-presidente senior a capo del dipartimento vendite, marketing e management per il mercato Usa di Del Monte – si è sempre impegnata nel fornire banane fresche e di qualità premium ai suoi clienti in tutto il Nord America. Ora, grazie alla collaborazione con AgroFresh, avremo a disposizione nuovi strumenti per sostenere i nostri clienti e migliorare ulteriormente la loro offerta di banane”.

 

 

Copyright: Fruitbook Magazine

 





Non ci sono commenti

Aggiungi il tuo